Vaccini, boom prenotazioni over 50: situazione Regione per Regione (aggiornamento)

Vaccini anti Covid per il personale scolastico, già dalla settimana prossima partiranno le vaccinazioni per chi lavora nella scuola: sono in arrivo infatti 1,25 milioni di vaccini AstraZeneca (a febbraio, 4 milioni a marzo). Queste prime dosi serviranno a vaccinare i soggetti con meno di 55 anni che prestano servizio negli istituti scolastici, nelle università, nelle forze armate e di polizia, nelle carceri e in luoghi di comunità (civili e religiosi). Ne ha dato notizia il quotidiano ‘Il Sole 24 ore’ di oggi, giovedì 4 febbraio 2021.

Vaccini docenti in arrivo, ecco il nuovo piano vaccinazioni 

Il piano vaccinazioni è stato rimodulato nel corso di un incontro tra il governo (presenti i ministri Speranza e Boccia), il commissario Domenico Arcuri e le Regioni. Si tratta di un anticipo della cosiddetta ‘fase 3’ quella relativa alle vaccinazioni delle categorie di lavoratori maggiormente esposte al pericolo contagio Covid-19. Contemporaneamente entrerà nel vivo la fase 1, quella che riguarda la vaccinazione dei quasi 4 milioni e mezzo di persone over 80, fase 1 che, si spera, possa concludersi entro il mese di marzo.

A partire dal mese di aprile, si darà il via alla fase 2 in questo ordine di priorità:

  • Persone estremamente vulnerabili (a prescindere dall’età)
  • Anziani tra 75 e 79 anni
  • Anziani tra 70 e 74 anni
  • Persone vulnerabili under 70
  • Anziani tra 60 e 69 anni che non presentano rischi specifici
  • Persone tra 55 e 59 anni che non presentano rischi specifici

Ricordiamo che il vaccino AstraZeneca è raccomandato dall’Aifa solamente per i soggetti Under 55, mentre i vaccini Pfizer e Moderna saranno riservati, in attesa di altri vaccini, non solo alle persone con più di 80 anni ma anche per altri 20 milioni di soggetti più ‘fragili’.