De Luca lancia l'allarme contagi per riapertura scuola e movida
De Luca lancia l'allarme contagi per riapertura scuola e movida

Riapertura scuole, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato di preoccupante rialzo di contagi dovuto soprattutto a due canali principali: la riapertura delle scuole e la cosiddetta ‘Movida‘.

Riapertura scuole, De Luca: ‘Contagi Covid in forte rialzo’

Stiamo assistendo ad una ripresa forte dei contagi – ha dichiarato De Luca – la Regione Campania ha goduto per settimane della collocazione nella zona gialla: era inevitabile ed era prevedibile che si arrivasse ad una ripresa forte di contagi. Da una settimana viaggiamo con un tasso di positivi estremamente pesante, sui 1500 nuovi positivi con un tasso del 10% di contagio. Dopo settimane di zona gialla, siccome nessuno ha messo in piedi i controlli indispensabili, stiamo registrando tutto questo”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Facebook. 

De Luca ha individuato i due principali canali di contagio: la movida con gli assembramenti e la riapertura delle scuole. “Dobbiamo dire con chiarezza al Governo che è arrivato il momento di prendere decisioni nazionali adeguate al contagio, che è già in atto.’

De Luca ‘snocciola’ i dati relativi ai contagi nelle scuole dal 25 gennaio al 4 febbraio

‘Vi voglio raccontare i dati che abbiamo nelle scuole in Campania. Sono i dati che noi abbiamo registrato dal 25 gennaio al 4 febbraio, sono i primi dati comunicati dalle Asl. Nella fascia di età 0-5 anni, abbiamo registrato 573 casi positivi, nella fascia dai 6 ai 10 anni 617 casi positivi, nella fascia dagli 11 ai 13 anni 351 positivi, nella fascia 14-19 anni 739 casi positivi. Complessivamente, 2280 nuovi positivi in dieci giorni, nel periodo dal 25 gennaio al 4 febbraio. Parlo del mondo della scuola, docenti e non docenti, studenti. Nelle prossime ore – ha precisato De Luca -verranno prese delle decisioni’.