Concorsi scuola 2021
Concorsi scuola 2021

Ma quanto costa partecipare al concorso straordinario? Partiamo dalle 50 euro previste come diritti amministrativi, che vanno allo Stato per organizzare tutte le operazioni. Ma bastano? Sembra proprio di no.

Concorso straordinario: accorpamento delle regioni

Sappiamo che il Ministero, pur assicurando la libertà di scegliere la regione in base ai posti disponibili, ha consentito agli aspiranti – in base alla legge 41/2020 del 6 giugno che lo ha previsto appositamente – di poter svolgere la prova nella regione di residenza o comunque in una regione “eletta” come quella in cui si vuole svolgere la prova. Ma ciò non è mai avvenuto, la seconda scelta non si è mai concretizzata. I candidati sono stati “costretti” a recarsi nella regione di svolgimento della prova, ovvero la regione dove hanno deciso di concorrere.

I costi dei treni sono lievitati in questo periodo di pandemia, voli quasi non se ne trovano e molti alberghi sono chiusi. Spesa per viaggio + albergo= circa 250 euro.

Protocollo svolgimento concorsi

Il Ministero per la Pubblica Amministrazione ha pubblicato un protocollo che alla sezione 3. Misure organizzative e misure igienico – sanitarie indica quanto segue:

In particolare, i candidati dovranno:

1) presentarsi da soli e senza alcun tipo di bagaglio (salvo situazioni eccezionali, da documentare);
2) non presentarsi presso la sede concorsuale se affetti da uno o più dei seguenti sintomi: 

a) temperatura superiore a 37,5°C e brividi;

b) tosse di recente comparsa; 

c) difficoltà respiratoria;

d) perdita improvvisa dell’olfatto (anosmia) o diminuzione dell’olfatto (iposmia), perdita del gusto (ageusia) o alterazione del gusto (disgeusia);

e) mal di gola.

3) non presentarsi presso la sede concorsuale se sottoposto alla misura della quarantena o isolamento domiciliare fiduciario e/o al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione come misura di prevenzione della diffusione del contagio da COVID – 19;

4) presentare all’atto dell’ingresso nell’area concorsuale di un referto relativo ad un test antigenico rapido o molecolare, effettuato mediante tampone oro/rino-faringeo presso una struttura pubblica o privata accreditata/autorizzata in data non antecedente a 48 ore dalla data di svolgimento delle prove;

Bisogna, in pratica, portare il risultato di un tampone. A seconda se antigenico o molecolare, costa tra i 40 e gli 80 euro.

Con eventuali altre spese, come taxi o metro, si arriva o addirittura si superano i 400 euro. Un costo non indifferente per un concorso pubblico.