test ingresso 2021/22
Test ingresso 2021/22: tutte le nuove tendenze

Test ingresso 2021/22: quali sono i trend per il prossimo anno accademico? Tantissime università stanno già partendo con le prove d’accesso e nel frattempo stanno anche nascendo delle nuove facoltà, con un boom di iscrizioni alle laure in ambito scientifico. Vediamo nel dettaglio quali sono le tendenze per il 2021/22.

Le nuove tendenze in ambito accademico

L’avvento del Coronavirus ha senza dubbi influenzato anche il mondo universitario.

In particolare, per l’anno accademico 2021/22 è prevista la nascita di ben 206 nuove lauree, con un netto aumento delle iscrizioni alle facoltà di ambito scientifico.

Stando a quanto riportato dal quotidiano economico-finanziario Il Sole 24 Ore, le aree disciplinari con maggiori richieste sarebbero quelle:

  • medica;
  • storico, filosofico, psicologico e pedagogico;
  • dell’ingegneria industriale;
  • dell’informazione.

Ad aumentare sarebbero, inoltre, le proposte tecnico-scientifiche e quelle legate a scienze della vita.

Infine, a calare pare proprio che siano le facoltà umanistico-sociali.

Test ingresso 2021/22: la situazione attuale

Nell’attesa che la nuova offerta formativa venga perfezionata, alcune università stanno già partendo con i test d’ingresso 2021/22.

Alla Luiss di Roma, per esempio, le prove di ammissione avranno luogo tra il 18 e il 22 febbraio, contemporaneamente ai test della Bocconi.

Il 12 e il 13 febbraio si terrà, invece, il test di Medicina in Humanitas, mentre per le prove di accesso alla Cattolica e al San Raffaele bisognerà attendere rispettivamente il 14 e 15 aprile e la settimana tra il 19 e il 24 aprile.

Infine, per provare ad entrare a Medtech, il corso in Medicina e Ingegneria biomedica svolto insieme al Politecnico di Milano, occorrerà iscriversi al test del 12 marzo.