Scuola, bonus 100 euro: a chi spetta a febbraio
Scuola, bonus 100 euro: a chi spetta a febbraio

Bonus 100 euro scuola, il Decreto Cura Italia ha previsto, per il mese di febbraio, un bonus fino a 100 euro a favore di docenti, personale ATA, DSGA e dirigenti scolastici che hanno prestato servizio in presenza a marzo 2020, ovvero nel periodo di massima allerta per il Covid-19.

Bonus 100 euro scuola, i requisiti per ottenerlo

Il bonus spetterà, pertanto, a tutti i dipendenti che abbiano prestato servizio in presenza a marzo 2020. Il bonus non spetta, invece:

  • per i giorni in cui il lavoratore non ha svolto la propria attività lavorativa in sede ma in smart working; 
  • a chi ha beneficiato delle ferie o della malattia; 
  • a chi ha usufruito di permessi retribuiti o di congedi.

Bonus scuola 100 euro, quali importi?

Per comprendere l’importo spettante, occorre calcolare il rapporto tra i giorni di presenza in sede a marzo 2020 (indipendentemente dal numero di ore lavorate) e quelli lavorabili, che sono:

  • giorni 22, se la settimana lavorativa è articolata su cinque giorni;
  • giorni 26, se la settimana lavorativa è articolata su sei giorni.

Il bonus (intero) di 100 euro spetterà solamente a chi ha lavorato 22 giorni o 26 giorni (a seconda che la settimana lavorativa sia articolata su 5 o 6 giorni). Per tutti gli altri, invece, l’importo del bonus spettante sarà calcolato sui giorni effettivamente lavorati.