Immissioni in ruolo docenti precari 2021/22, si accelera con il Patto per la scuola

Governo Draghi, chi sarà il prossimo ministro dell’Istruzione? Nelle ultime ore si sta facendo strada il nome del professor Patrizio Bianchi, ex capo della task force del Miur per la riapertura delle scuole. Tuttavia, il quotidiano ‘Repubblica’ di oggi, martedì 9 febbraio, non esclude possibili sorprese. 

Governo Draghi, chi sarà il prossimo ministro dell’Istruzione?

Per quanto riguarda il totoministri, ‘Repubblica’, scrive che tre ministre del Movimento 5 Stelle cercano la loro riconferma: si tratta di Paola Pisano, di Fabiana Dadone e, nonostante le polemiche che hanno accompagnato il suo lavoro, Lucia Azzolina

Quindi, non sarebbe da escludere definitivamente la possibilità che Lucia Azzolina possa essere riconfermata a Viale Trastevere anche se si tratta di una sfida molto, molto difficile. 

Patrizio Bianchi ma anche Maria Cristina Messa

Oltre al nome del professor Patrizio Bianchi, è spuntato anche quello di Maria Cristina Messa: già rettrice dell’Università di Milano, Maria Cristina Messa si è laureata con lode in Medicina e Chirurgia (1986) con specialità in Medicina Nucleare (1989). Si tratterebbe, quindi, di un’altra soluzione ‘tecnica’ per il ministero dell’Istruzione.

Dal 2013 al 2019 è stata rettrice dell’Università di Milano-Bicocca: detiene un record, è stata la prima donna a ricoprire tale ruolo in un ateneo milanese e la quarta in assoluto in Italia. Nel suo curriculum anche la vicepresidenza del CNR dal 2011 al 2015.