Chiusura scuole, novità in arrivo con DPCM 6 marzo?

Governo Draghi, il premier incaricato potrebbe salire già oggi, venerdì 12 febbraio 2021, al Quirinale per sciogliere la riserva e presentare la lista dei ministri al capo dello Stato, Sergio Mattarella. Il sì del Movimento 5 Stelle ha dato un’accelerata sui tempi: sabato potrebbe tenersi il giuramento nelle mani del presidente della Repubblica. Il quotidiano economico ‘Il Sole 24 Ore’ di oggi, 12 febbraio, però, non esclude uno slittamento di qualche giorno, forse a domenica: sulla formazione del nuovo governo Draghi si conosce poco o nulla. 

Governo Draghi, oggi 12 febbraio la lista dei ministri e la salita al Quirinale?

Il segretario del Partito democratico, Nicola Zingaretti, ha parlato di possibile ‘composizione inedita’. Matteo Salvini, dal canto suo, ha ribadito come gli farebbe molto piacere ‘fare il ministro’. Draghi continua, però, a mantenere il massimo riserbo sulla squadra di governo: la metà dei ministri, comunque, sarà ‘tecnica’, mentre l’altra metà politica. Inoltre, il 50 per cento dei posti sarebbe riservato alle donne: di conseguenza, alcuni nomi di ‘uomini’ potrebbero, alla fine, saltare. 

Ultime trattative sui nomi dei candidati ministri per i vari partiti

Per quanto riguarda le ‘quote’ dei partiti, il Movimento 5 Stelle starebbe puntando su Di Maio e Patuanelli, mentre i nomi per il Partito democratico sono quelli di Orlando, Guerini e Franceschini. Per la Lega sembra ormai sicuro Giorgetti, con molte probabilità per Giulia Bongiorno. Forza Italia potrebbe essere rappresentata da Tajani e dalla Bernini mentre Leu potrebbe vedere forse la riconferma del ministro Speranza. Per Italia Viva, invece, il nome che circola è solo quello di Teresa Bellanova.