Azzolina, vado 'a testa alta, con la scuola nel cuore'
Azzolina, vado 'a testa alta, con la scuola nel cuore'

Lucia Azzolina lascia il posto di Ministro dell’Istruzione a Patrizio Bianchi, l’uomo scelto da Mario Draghi. Nel salutare il mondo di cui ha fatto parte per circa un anno dice: “Ho dato tutta me stessa, senza mai risparmiarmi“.

Lucia Azzolina lascia il posto a Bianchi

Lucia Azzolina, saluta il suo ruolo da ministra dell’Istruzione. E’ iniziata ‘l’era Bianchi’. Nel commentare quanto successo e salutare, Azzolina dcie:

Ho messo, come ogni Ministro dovrebbe fare, studentesse e studenti al centro di ogni pensiero. Sono stata accompagnata da una comunità scolastica ferita, ma che ha saputo reagire con grande dignità ad una stagione durissima. Voglio ringraziare tutti. Davvero tutte e tutti.”

‘Da oggi si volta pagina’

Dopo aver fatto gli auguri al nuovo Ministro, Azzolina spiega di aver lasciato in eredità la questione degli Esami di Stato. “Lascio sul tavolo una proposta che prevede continuità con la formula dello scorso anno, maturata dopo un fitto dialogo e un proficuo ascolto portati avanti in queste settimane con studenti, famiglie, docenti“.

Infine conclude: “Da oggi si volta pagina. Avrò tempo e modo per raccontare a fondo l’esperienza di questi mesi. Torno in Parlamento a fare la mia parte con onore e disciplina, a testa alta e con la scuola nel cuore“.