Lockdown Covid, Galli lancia allarme su varianti virus: 'È un'invasione, avremo problemi seri'

Varianti Covid-19, il professor Massimo Galli, primario infettivologo dell’ospedale ‘Sacco’ di Milano, ha lanciato l’allarme in merito alle nuove varianti del virus Sars-CoV-2.

Covid-19, lockdown nazionale in arrivo? Il professor Galli lancia l’allarme

‘Siamo tutti d’accordo che vorremmo riaprire tutto quello che si può aprire – ha dichiarato il professor Galli – Però guarda caso io mi ritrovo ad avere il reparto invaso da nuove varianti, e questo riguarda tutta quanta l’Italia e fa facilmente prevedere che a breve avremo problemi più seri. Questa è la realtà attorno alla quale è inutile fare ricami’.

Secondo Galli, sarebbe più che mai opportuno valutare un nuovo lockdown rigoroso come quello attuato lo scorso mese di marzo.

Come si sta evolvendo l’epidemia di Covid-19 in Italia?

“Le avvisaglie vengono guardando semplicemente un pochino al di là del nostro naso – ha proseguito il professor Galli – vedendo che cosa è successo e sta succedendo negli altri Paesi europei, e considerando che ci sono queste nuove varianti, piaccia o no.”

“Le varianti non ce le siamo inventate noi – ha sottolineato l’infettivologo dell’ospedale ‘Sacco’ di Milano – Le varianti ci sono e sono maggiormente contagiose, quindi vuol dire che hanno maggiore facilità a diffondersi in determinate condizioni che non sono situazioni da ritenersi sicure. Questo è molto spiacevole, ma è un dato di fatto. Non possiamo metterci a un tavolo e fare una trattativa politica o sindacale con il virus. Il virus segue le sue regole e le sue modalità di diffusione”.