Assunzioni precari 2021/22: possibile svolta in un nuovo Decreto Scuola
Assunzioni precari 2021/22: possibile svolta in un nuovo Decreto Scuola

Decreto Milleproroghe, sono diverse le novità in arrivo, quelle votate dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera per poi dare mandato ai relatori di riferire favorevolmente in Aula. Il testo è atteso in assemblea lunedì 22 febbraio 2021 per il via libera in prima lettura, poi dovrà passare al Senato. Vediamo quali sono le novità previste per la scuola.

Decreto Milleproroghe, più tempo agli studenti per laurearsi in corso

Verrà dato più tempo agli studenti universitari per terminare gli esami e laurearsi in corso nonostante gli stop imposti dall’emergenza sanitaria Covid: sono stati approvati degli emendamenti, riformulati, che spostano l’ultima sessione utile dell’anno accademico 2019/2020 al 15 giugno 2021.

Stabilizzazione precari della Pubblica Amministrazione, ampliamento platea

Il decreto Milleproroghe, inoltre, prevede l’ampliamento della platea dei precari della Pubblica Amministrazione coinvolti dalle procedure di stabilizzazione: una proposta per dare un anno in più ai precari della Pubblica Amministrazione per maturare i requisiti è stata riformulata ed approvata, servirà anche per partecipare ai concorsi con posti riservati a loro al 50%.

In questo caso, infatti, si prevede che i tre anni di contratto, anche non continuativi negli ultimi otto, si considerino maturati non entro il 31 dicembre 2020 ma entro il 31 dicembre 2021.