Vaccino Covid
Vaccino per ATA e docenti: panoramica dei piani in ogni regione

Nonostante le tantissime polemiche, il vaccino contro il Covid-19 AstraZeneca è quello principalmente destinato a docenti e Personale ATA della scuola. Qual è la situazione in ogni regione italiana?

Vaccino Anti Covid docenti e ATA e permessi

Sebbene sia stato stabilito che i docenti e il Personale ATA vadano vaccinati con AstrZeneca, il vaccino non sarà somministrato a tutti negli stessi tempi. Trattandosi di una scelta volontaria, il Ministero non ha previsto permessi speciali per il giorno della somministrazione.

Situazioni regionali sui vaccini

Qual è la situazione dei vaccini per docenti e ATA in ogni regione d’Italia? Ecco la panoramica aggiornata.

  • Alto Adige: Nel week-end 20-21 febbraio comincia la prima tranche di somministrazione del vaccino per la fascia di età tra i 18 e i 55 anni. Per il primo fine settimana di vaccinazione potranno registrarsi i nati dal 1965 al 1981. Aperte le registrazioni per la vaccinazione per la fascia di età fra i 40 e i 55 anni. Aperte prenotazioni anche per la fascia 40- 18 anni. AGGIORNAMENTO: Il 9 marzo è l’ultimo giorno utile per la registrazione, E la stessa sarà riattivata a data da destinarsi.
  • Abruzzo: È stata attivata una piattaforma telematica per acquisire le manifestazioni di interesse alla vaccinazione del personale scolastico. Resterà in funzione fino al prossimo primo marzo, salvo proroghe. L’adesione è volontaria e non vincolante.
  • Calabria: L’offerta vaccinale al personale scolastico e universitario docente e non docente dovrebbe partire dal 10 marzo 2021 presso i Centri di vaccinazione ospedalieri e territoriali; è richiesta la prenotazione sulla piattaforma fornita da Poste Italiane.
  • Campania: avviata l’offerta della vaccinazione per il COVID-19 diretta al personale scolastico docente e non docente. Ci sono quasi 98000 adesioni.
  • Emilia Romagna: da lunedì 22, il personale scolastico può prenotare la vaccinazione dal proprio medico di base. La velocità di prenotazione e vaccinazione dipenderà dalla disponibilità di vaccini. Quando le vaccinazioni del personale scolastico saranno concluse, si continuerà con il personale universitario.
  • Friuli Venezia Giulia: Nuove disposizioni e prenotazioni aperte dal 23 febbraio. Le adesioni sono state registrate attraverso i Centri unici di prenotazioni delle aziende sanitarie (Cup), le farmacie e il call center regionale (0434-223522), seguendo la stessa procedura per il personale sanitario e gli ultra 80enni.
  • Lazio : Dal 18 febbraio il personale scolastico tra i 18 e i 65 anni può prenotarsi per la vaccinazione anti Covid.
  • Liguria: Gli insegnanti devono rivolgersi ai medici di medicina generale, e la prenotazione inizierà dal 9 marzo ORE 14, ad opera dei medici di famiglia, attraverso le agende di prenotazione che Liguria Digitale sta affinando.
  • Lombardia: A partire dalle ore 08.00 di mercoledì 3 marzo 2021, il personale potrà manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale anti-SARS-CoV-2/COVID-19 attraverso la piattaforma online dedicata, vaccinazionicovid.servizirl.it, messa a punto dalla DG Welfare della Regione Lombardia.
  • Marche: La somministrazione del vaccino al personale scolastico inizia oggi 1° marzo, senza limiti né di età né di residenza.
  • Piemonte: dal 15 febbraio è in atto la preadesione alla fase 3 per il personale scolastico per quanto concerne la somministrazione del vaccino Covid. Dal 10 marzo al via la vaccinazione del personale scolastico non residente in Piemonte.
  • Puglia: La vaccinazione è iniziata lo scorso 15 febbraio per il personale scolastico e i cittadini over 80. Piano aggiornato.
  • Sardegna: La vaccinazione del personale scolastico è prevista dal mese di marzo.
  • Sicilia: AGGIORNAMENTO: Aperte le prenotazioni per il personale scolastico, anche over 55. Dal 1° marzo anche il personale docente e non docente di tutte le scuole paritarie, regionali ed enti di formazione Oif (fino alla classe 1956) potrà prenotarsi.
  • Toscana: La vaccinazione con Astrazeneca sotto i 55 anni è iniziata lo scorso 14 febbraio. Al momento le dosi sono esaurite.
  • Trento: Il personale degli asili nido e delle scuole dell’infanzia può vaccinarsi dal proprio medico di medicina generale. Gli altri possono prenotare la vaccinazione al CUP online dal 28 febbraio. AGGIORNAMENTO: il personale docente e non docente potrà utilizzare il permesso orario retribuito per l’effettuazione di visite mediche specialistiche, (articoli: n. 55, comma 6 e n. 40, comma 1, lettera i) dei vigenti CCPL di lavoro). 
  • Umbria: dal 24 febbraio sono aperte le prenotazioni per il personale docente e non docente della scuola e dell’Università, a cui perverrà una mail con le istruzioni necessarie. AGGIORNAMENTO: Da lunedì 1 marzo alle ore 15:00, le prenotazioni per il personale scolastico delle scuole statali con età compresa tra i 55 e i 65 anni e dei dirigenti scolastici. Chi non è assistito in Umbria, si può prenotare solo in farmacia.
  • Valle d’Aosta: Il piano della Valle d’Aosta per la vaccinazione del personale scolastico è già attivo e consultabile.  Sarà somministrato Pfizer per docenti fragili.
  • Veneto: Fasi indicati dalla RegioneIl piano.