Riapertura scuola, CdM approva Decreto Covid: la presenza sarà garantita così
Riapertura scuola, CdM approva Decreto Covid: la presenza sarà garantita così

Covid-19, come preannunciato questa mattina, il governo si è riunito oggi, 10 marzo, per esaminare il parere del Comitato tecnico scientifico riguardante le nuove misure restrittive da mettere in campo per cercare di frenare il pericoloso aumento di contagi, dovuto soprattutto alle varianti del virus.

Governo, vertice oggi 10 marzo alla presenza del premier Draghi

A Palazzo Chigi, oggi pomeriggio, si è tenuta una riunione per quello che rappresenta un primo esame in merito al parere del Comitato tecnico scientifico sulle nuove misure di contrasto alla pandemia Covid.

Alla riunione hanno partecipato il presidente del Consiglio Mario Draghi, il sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio Roberto Garofoli, il ministro degli Affari regionali Mariastella Gelmini, il ministro della Cultura Dario Franceschini, il ministro per le Pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, il ministro dello Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, il ministro della Salute Roberto Speranza, il ministro dell’Economia e delle finanze Daniele Franco, il ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali Stefano Patuanelli, il segretario generale di Palazzo Chigi Roberto Chieppa, il Capo di Gabinetto Antonio Funiciello, il presidente dell’Istituto superiore di Sanità Silvio Brusaferro e il direttore del  Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli.

Covid, governo esaminerà parere CTS per le modifiche da apportare al DPCM in vigore sino al 6 aprile

La riunione servirà anche a pianificare le opportune modifiche da apportare all’ultimo DPCM in vigore sino al prossimo 6 aprile: come vi abbiamo riferito questa mattina, tra le ipotesi al vaglio dell’esecutivo quella del possibile ‘weekend rosso con chiusura totale il sabato e la domenica e l’eventuale rafforzamento delle misure restrittive per le zone gialle.