Scuola, ministra Bonetti: 'Da valutare riapertura dopo Pasqua'

Scuole chiuse e didattica a distanza, la ministra per le Pari opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, è intervenuta come ospite della trasmissione in onda su SkyTg24, ‘Timeline’. Tra i vari argomenti, la ministra ha toccato anche quello riguardante la possibile riapertura delle scuole.

Riapertura scuole, Bonetti: ‘Rivalutare possibilità di riaprire infanzia e primaria dopo Pasqua nelle zone rosse’

‘La scuola è chiusa nelle Regioni rosse – ha ricordato la ministra Bonetti – mi auguro che in questa settimana ci siano Regioni che possano passare in zona arancione e quindi possano riaprire le scuole dell’infanzia, i nidi, la primaria e la secondaria di primo grado e 50 e 50 le scuole secondarie di secondo grado. Già dopo Pasqua ritengo che, in zona rossa, complice l’aumento delle vaccinazioni, dobbiamo rivalutare la possibilità di riaprire la scuola dell’infanzia e almeno la primaria. È ovvio che nel frattempo sarà aumentata la campagna vaccinale e diminuiti i contagi e l’Rt””. 

Bonetti: ‘Strategia per uscire dalla pandemia è l’organizzazione della campagna vaccinale’

‘Finalmente – ha aggiunto la ministra Bonetti – si è assunta piena consapevolezza che la strategia per uscire da questa pandemia è l’organizzazione efficace e pronta della campagna vaccinale. Noi lo avevamo fortemente chiesto, perché la vaccinazione richiede un piano chiaro e strategico logistico per vaccinare tutti le cittadine e tutti i cittadini. Finalmente lo abbiamo, lo ha proposto il Commissario Figliuolo, è capillare e prevede anche azioni di monitoraggio e di intervento in situazioni come quelle che si sono verificate e denotino delle fragilità nel sistema organizzativo. Questo piano si sta attivando e coprirà anche quelle situazioni critiche’.