Vaccini, Draghi annuncia 'piattaforma unica per le prenotazioni'

Vaccini, il premier Mario Draghi lancia un chiaro messaggio alle Regioni annunciando una piattaforma unica di prenotazioni, quella di Poste Italiane

Draghi annuncia piattaforma unica di prenotazione vaccini

Piattaforma unica di prenotazione vaccini, dunque, per accelerare la campagna vaccinazioni. Al momento sono poche le Regioni che si stanno avvalendo di tale piattaforma: si tratta di Sicilia, Calabria, Marche, Abruzzo e Basilicata. Il premier ha consigliato le altre Regioni all’adesione immediata: in caso contrario, Draghi sarebbe disposto ad imporlo con una norma legislativa. 

L’intenzione è chiara e molteplice: innanzitutto, una banca dati unica consentirebbe una maggiore equità nella somministrazione delle dosi evitando, per esempio, che i soggetti più fragili vengano ‘scavalcati’. In secondo luogo, una centralizzazione del sistema permetterebbe di verificare in tempo reale il numero totale dei vaccinati e inserire il nome della persona nell’anagrafe vaccinale, in vista di un possibile patentino. 

La piattaforma unica di Poste Italiane permetterebbe soprattutto di moltiplicare le prenotazioni tramite Postamat, call center o terminali.