Nuovo decreto Draghi, sì del CdM: aprile in 'rosso e arancione', le misure
Nuovo decreto Draghi, sì del CdM: aprile in 'rosso e arancione', le misure

Il Consiglio dei Ministri ha dato l’ok al nuovo Decreto Draghi, che prevede un’Italia rossa e arancione per tutto il mese di aprile. Ma non sono le uniche misure previste dal decreto. Ve ne diamo una sintesi.

Misure decreto Draghi anti Covid di aprile

Le nuove misure del decreto Draghi saranno in vigore dal 7 al 30 aprile. Le misure, in sintesi, sono:

  • fino al 30 aprile l’Italia sarà solo rossa o arancione; eliminata la zona gialla.
  • no alla riapertura a pranzo di bar e ristoranti.
  • le scuole tornano in presenza fino alla prima media, anche in zona rossa.
  • obbligo vaccinale per gli esercenti, le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario che svolgono la loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, pubbliche e private, farmacie, parafarmacie e studi professionali. Per chi rifiuta è previsto lo spostamento a “mansioni, anche inferiori” con il “trattamento corrispondente alle mansioni esercitate” o la sospensione senza retribuzione.
  • possibili deroghe per riaprire nelle Regioni con dati particolarmente bassi e vaccini in regola.
  • scudo penale per sanitari che vaccinano.
  • no a visite agli amici in zona rossa e in zona arancione solo in 2 e dentro il comune di residenza, una sola volta al giorno, nei limiti del coprifuoco.