Concorsi scuola, ecco come cambiano (slides ufficiali Ministero PA)

Concorsi pubblici, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha redatto alcune slides che sintetizzano le novità in arrivo per quanto riguarda i concorsi del pubblico impiego alla luce del decreto N. 44/2021. In particolare, per la scuola, sono 91mila i posti banditi o da bandire per le prossime assunzioni.

Concorsi pubblici, le slides ufficiali riguardanti le novità introdotte con il decreto 44/2021

Come viene spiegato nelle slides, l’articolo 10 (comma 1 e comma 2) del suddetto decreto N. 44/2021 prevede, come modalità obbligatorie per i concorsi a regime post-emergenza Covid:

  • 1. Una sola prova scritta e una prova orale 
  • 2. Fase di valutazione dei titoli legalmente riconosciuti ai fini dell’ammissione alle fasi successive 
  • 3. Utilizzo di strumenti informatici e digitali con rispetto della normativa sulla tutela dei dati personali, tracciabilità, sicurezza

Come modalità eventuali:

  • 4. Sedi decentrate (in ragione del numero dei candidati) 
  • 5. Anche eventuale videoconferenza per prova orale 
  • 6. Titoli ed eventuale esperienza professionale possono concorrere al punteggio finale 
  • 7. Eventuale non contestualità garantendo trasparenza e omogeneità delle prove.

Le novità contenute nel decreto N. 44/2021 hanno sollevato un’ondata di polemiche, per quanto riguarda i concorsi ordinari docenti in quanto andrebbero a penalizzare i giovani laureati. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, dovrà fare chiarezza in merito all’applicazione della nuova normativa introdotta dal ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta. Qui di seguito riportiamo le slides pubblicate dal Dipartimento della Funzione Pubblica.