TFA sostegno VI ciclo, ministra Messa su aumento posti disponibili
TFA sostegno VI ciclo, ministra Messa su aumento posti disponibili

TFA sostegno VI ciclo, la ministra dell’Università, Cristina Messa ha risposto ad una interrogazione parlamentare riguardante i percorsi di specializzazione per le attività di sostegno.

TFA sostegno VI ciclo, incremento posti disponibili per i vincitori

Durante il Question Time che si è svolto alla Camera dei Deputati, è stato chiesto al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e a quello dell’Università, Cristina Messa, se, in sede di programmazione, non possa essere previsto un ampliamento del numero di posti disponibili per il TFA sostegno VI ciclo, così da garantire la frequenza al medesimo ciclo dei candidati risultati idonei nei cicli precedenti (IV e V ciclo) nonché, in numero adeguato, di coloro che supereranno le relative prove di accesso, in modo da garantire un maggiore contingente di personale specializzato per le attività di sostegno ai fini dell’accesso del personale nei ruoli di docenza.

Ministra Messa risponde a un’interrogazione parlamentare

La ministra dell’Università, Cristina Messa, ha risposto che, in considerazione della presenza di 12.588 idonei non vincitori, il Ministero dell’Università e ricerca si è subito attivato per accrescere le potenzialità del sistema universitario, chiedendo, nello scorso mese di dicembre, un ulteriore sforzo agli atenei, sulla base della necessità, che condivido, di ammettere in sovrannumero i candidati risultati idonei nelle medesime sedi in cui hanno sostenuto le prove.

Sulla base di questo ulteriore sforzo, con la rilevazione appena compiuta nel mese di marzo – ha spiegato la ministra – è emersa la disponibilità, complessivamente, di 22.000 posti: il sistema universitario è pronto a soddisfare, in occasione del prossimo ciclo, sia l’esigenza formativa dei candidati vincitori al VI ciclo sia quella degli idonei al precedente V ciclo. Questo, anche in relazione alla circostanza, rilevata in occasione di ogni ciclo, che il numero degli idonei risulti comunque più basso, in ragione delle altre possibilità di accesso all’insegnamento che essi hanno.’

Secondo quanto dichiarato dalla ministra Messa, i posti disponibili per i vincitori del TFA Sostegno VI ciclo non dovrebbero essere 6.191 come previsto inizialmente ma circa 9500, considerando i 12588 idonei e la disponibilità sopravvenuta di 22mila posti.