Riaperture scuole dal 26 aprile, Draghi: tutti in presenza, con una sola eccezione
Riaperture scuole dal 26 aprile, Draghi: tutti in presenza, con una sola eccezione

Oggi nel corso della conferenza stampa organizzata da Palazzo Chigi, il premier Draghi ha parlato di come riapriranno le scuole a partire dal 26 aprile. La conferenza si è tenuta alle ore 15:30 e tra i contenuti era già previsto si parlasse si riapertura e reintroduzione della zona gialla. Il VIDEO.

Riapertura dal 26 aprile: torna la zona gialla

Il premier Draghi ha confermato che il governo si è assunto “un rischio ragionato, un rischio fondato sui dati che sono in miglioramento”, in relazione alle riaperture della scuola e delle attività. Viene anticipato al 26 di questo mese il ritorno della zona gialla, ma con un cambiamento rispetto al passato.

Si darà la precedenza alle attività all’aperto (dove il virus contagia meno), alla ristorazione a pranzo a cena e alle scuole. Di tornerà tutti in presenza?

Scuola, si torna tutti in presenza?

Secondo quanto riferito dal Presidente del Consiglio, le scuole riaprono completamente in presenza nelle zone gialla e arancione. Invece, per le zone rosse vi sarà ancora una modalità di didattica mista, tra presenza e DAD.

La possibilità che si ritorni ad una chiusura sono poche, secondo Mario Draghi. “La possibilità che si torni indietro è molto bassa e in autunno la vaccinazione sarà molto diffusa“ ha detto il Premier.