Bonus vacanze 2021, novità dal Decreto Sostegni Bis: a chi spetta e importi
Bonus vacanze 2021, novità dal Decreto Sostegni Bis: a chi spetta e importi

Covid, nuova mappa colori Regioni in vigore da lunedì 19 aprile. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha firmato le ordinanze che riguardano le nuove fasce di rischio. Poche le novità per quanto riguarda i passaggi di zona: la Campania torna arancione, zona rossa per Puglia e Valle d’Aosta fino al 30 aprile. Confermata in zona rossa anche la Sardegna.

Tutte le altre Regioni restano in zona arancione, anche se Lazio, Umbria, Veneto, Basilicata, Abruzzo, Molise e la provincia di Bolzano si stanno avviando verso la zona gialla che, ricordiamo, tornerà ad essere operativa dal prossimo 26 aprile.

Covid, il ministro Speranza ha firmato le nuove ordinanze: la Campania torna arancione

Per quanto riguarda la scuola, sino al 25 aprile, restano in vigore le misure disposte con l’ultimo decreto, salvo altre disposizioni adottate con ordinanze locali. Pertanto, in zona arancione, le attività didattiche si svolgono in presenza per scuole dell’infanzia, primarie e medie inferiori. Le classi delle scuole superiori adottano forme flessibili nell’organizzazione delle lezioni con divisione tra didattica in presenza e Dad. 

Per quanto concerne, invece, le zone rosse, le attività didattiche per il secondo e il terzo anno delle scuole medie, così come quelle previste per i licei, si svolgono esclusivamente con la didattica a distanza: è garantita, comunque, la possibilità di svolgere attività in presenza per gli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali.

Cosa cambia per la scuola

Dal prossimo 26 aprile, come annunciato dal premier Draghi, tutte le scuole ubicate in zona arancione e gialla, di ogni ordine e grado, torneranno in presenza. Solamente le superiori delle zone rosse , almeno per il momento, proseguiranno, almeno con il 50 per cento, con la didattica a distanza. Il prossimo decreto che sarà approvato giovedì prossimo dal Consiglio dei Ministri ufficializzerà quanto anticipato dal Presidente del Consiglio.