Immissioni in ruolo 2021, informativa MI su procedura ordinaria e straordinaria da GPS

Scrutini anno scolastico 2020/21, novità in arrivo per quanto riguarda gli scrutini scolastici che potrebbero essere anticipati di una settimana, ovvero al 1° giugno: la nuova disposizione è attualmente al vaglio del Consiglio superiore della Pubblica Istruzione. Il ministero dell’Istruzione, infatti, ha trasmesso al CSPI la bozza dell’ordinanza.

Anticipo scrutini al 1° giugno, novità: in arrivo ordinanza ministeriale

Per la prima volta, quindi, gli scrutini potrebbero essere anticipati a una data anteriore il termine delle lezioni che, secondo i vari calendari regionali, dovrebbero concludersi tra il 5 e il 12 giugno. 

Secondo quanto riporta il quotidiano economico ‘Il Sole 24 ore‘ di oggi, sabato 17 aprile 2021, l’anticipo degli scrutini servirebbe a programmare i corsi per il recupero degli apprendimenti, nelle modalità ‘aperte’ anche a territori e terzo settore. 

L’anticipo degli scrutini è previsto dal decreto Rilancio: il provvedimento, infatti, consente di concluderli entro il termine delle lezioni in deroga alla norma che prevede che gli scrutini debbano necessariamente essere svolti dopo la conclusione delle lezioni.