Scuole chiuse per Covid, situazione Regione per Regione (in aggiornamento)
Scuole chiuse per Covid, situazione Regione per Regione (in aggiornamento)

Scuole chiuse per Covid, l’ultimo decreto Draghi ha previsto le lezioni in presenza fino alle scuole superiori dal 50% al 75% in zona rossa e dal 70% al 100% in zona gialla. La maggior parte degli studenti sono tornati, pertanto, in presenza ma le diverse ordinanze pubblicate dalle Regioni hanno disposto percentuali e regole diverse. Vediamo la situazione Regione per Regione, aggiornata al 4 maggio.

Covid, scuole chiuse: dove? La situazione Regione per Regione

Piemonte

Chiuse per Covid la scuola primaria e la media di Borgofranco di Ivrea, in provincia di Torino. Tutto il plesso è stato messo in quarantena. 

Lombardia

Sono 263 gli studenti della scuola media di Iseo, nel Bresciano, in quarantena. Un docente, che insegna in 10 classi, è risultato positivo. Classi in quarantena anche a Edolo, Montichiari e Carpenedolo, nel Bresciano.

Liguria

L’istituto nautico di Imperia è stato chiuso, in via cautelare, in seguito a tre casi positivi al coronavirus in tre classi diverse. La direzione scolastica ha deciso che il personale e gli studenti rimarranno in quarantena fino al 12 maggio.

Veneto

Sono 1.832 gli studenti e 169 lavoratori della scuola, tra docenti e operatori scolastici, positivi al coronavirus. Il dato riguarda l’ultimo monitoraggio regionale sulle scuole. 

Friuli Venezia Giulia

Il governatore Massimiliano Fedriga ha dichiarato: ‘L’unico aumento di contagio che si registra è quello della fascia anagrafica da 14 a 18 anni, per la popolazione scolastica’ per effetto della “riapertura delle scuole”. 

Marche

Sospensione dell’attività scolastica in presenza nel comune di Acqualagna (Pesaro) fino all’11 maggio.

Toscana

Scuola primaria e secondaria chiuse fino al 12 maggio a Terricciola (Pisa). 

Lazio 

A Bella Farnia, frazione di Sabaudia (Latina), è stata dichiarata la zona rossa: sospeso dal 3 al 7 maggio l’attività didattica in presenza per le scuole di ogni ordine e grado degli Istituti V.O. Cencelli e Giulio Cesare, inclusi asili nido comunali e scuole dell’infanzia.

Molise

Fino all’8 maggio, scuole chiuse a Petrella Tifernina (Campobasso) a motivo di nuovi casi di Covid nelle classi. 

Puglia

L’ordinanza regionale del governatore Emiliano, secondo cui le famiglie possono decidere se mandare i propri figli a scuola in presenza oppure se optare per la Dad, ha prodotto una bassa percentuale di studenti nelle classi. Nelle scuole del primo ciclo sta frequentando il 56,6% degli alunni, nelle scuole del secondo ciclo il 6,6%, secondo l’ultimo monitoraggio.

Campania

Scuole superiori chiuse fino all’8 maggio ad Avellino. Tutte le scuole saranno chiuse sino al 15 maggio ad Airola (Benevento). Niente attività didattiche in classe fino al 15 maggio anche a Sant’Anastasia (Napoli). Scuole chiuse almeno fino al 4 maggio anche a Salento e Omignano, nel Cilento e per 14 giorni a Villa Literno (Caserta).

Calabria

Un’ordinanza regionale ha disposta la zona rossa per i comuni di Careri e Delianuova. Dad fino al 9 maggio nelle scuole di Filogaso, nel Vibonese.

Sardegna

Il sindaco di Carbonia ha ordinato la chiusura dell’istituto comprensivo Don Milani. Era rimasta l’unica scuola della città sarda ancora esente dai provvedimenti di chiusura legati al diffondersi del coronavirus

Sicilia

Chiuse le scuole sino al 7 maggio nel comune di Sortino (Siracusa), attualmente in zona rossa. A Furci Siculo (ME) sono emersi 7 casi positivi su 100 tamponi effettuati. Il sindaco Matteo Francilia ha emesso un’ordinanza di sospensione delle attività in presenza alla scuola dell’infanzia, alla primaria e alla secondaria di primo grado. Chiuso anche l’asilo nido.