Sostegno, ministro Bianchi detta le condizioni per aumento assunzioni docenti
Sostegno, ministro Bianchi detta le condizioni per aumento assunzioni docenti

Scuola, in vista dell’avvio del prossimo anno scolastico sono diverse le incognite da dover risolvere, prima fra tutte la copertura delle cattedre al 1° settembre. Il segretario nazionale della Uil Scuola, Pino Turi, lo ha ribadito quest’oggi in occasione di alcune dichiarazioni rilasciate all’Adnkronos.

Precari scuola, Pino Turi (Uil): ‘Buone intenzioni dal ministro Bianchi ma si passi ai fatti’

“Il ministro Bianchi ha buone intenzioni ma si passi ai fatti – ha dichiarato senza giri di parole il segretario Uil scuola – Se il governo non investe e non tira fuori idee innovative legate all’assunzione dei precari che hanno fino a 10 anni di servizio, le parole restano buone intenzioni. E va anche affrontato il tema finanziamento del contratto”.

Pino Turi: ‘L’Italia non è l’Emilia Romagna e il sud non è una colonia del nord’

Pino Turi ha sottolineato: “Tra l’altro, io diffido dei Patti territoriali di cui parla il Ministro. La scuola non è un’attività socio-assistenziale complementare e l’Italia non è l’Emilia Romagna“. In merito ad una possibile ipotesi partenariato tra le scuole del nord e quelle del sud, il segretario Uil scuola è categorico: “Il sud non è una colonia del nord. È stato abbandonato e vive una situazione che va recuperata, risanata socialmente e culturalmente. Si deve prendere atto di ciò che non c’è, non dei desideri o si continuerà a dare a chi ha di più ed a chi non ha di meno”.