pensioni controlli
Nuovi controlli Inps sulle pensioni dei residenti all'estero

Congedi straordinari e bonus baby sitting, novità in arrivo dal decreto Covid approvato la scorsa settimana dal Senato. Il testo ha subito alcune importanti modifiche, specialmente per quanto riguarda i congedi spettanti ai genitori, il lavoro agile e il bonus baby sitting. Vediamo cosa cambierà.

Congedi straordinari e bonus baby sitting, cosa cambia con il decreto Covid

Lavoro agile

Il dipendente, genitore di un figlio minore di 16 anni, può svolgere, in alternativa all’altro genitore, la propria attività professionale in modalità ‘agile’ per un periodo corrispondente (in tutto o in parte) alla durata della sospensione dell’attività in presenza sia didattica che educativa.

Quindi, tale possibilità è stata estesa anche ai doposcuola e laboratori frequentati dai figli e non solo per l’attività prettamente didattica. Il lavoro ‘agile’ può essere svolto per tutto il periodo riguardante l’infezione da coronavirus del figlio o del periodo di quarantena disposto dall’Asl.

Figli con disabilità

Viene riconosciuto, ad entrambi i genitori, il diritto al lavoro agile in caso di figli con disabilità accertata, disturbi dell’apprendimento o con bisogni educativi speciali, a prescindere dalla loro età.
Tale diritto può essere esercitato anche in caso di malattia o quarantena del figlio con disabilità a motivo del Covid e anche in caso di chiusura del centro diurno a carattere assistenziale da lui frequentato.

Congedo parentale

Il dipendente con figli minori di 14 anni, alternativamente all’altro genitore, può astenersi dal lavoro per un periodo corrispondente in tutto o in parte alla durata della sospensione dell’attività in presenza, sia didattica che educativa, anche nel caso in cui l’attività lavorativa non possa essere svolta in modalità agile. Anche in questo caso, quindi, viene contemplato il doposcuola e i laboratori frequentati dal figlio. La stessa normativa prevista per i figli con disabilità viene applicata anche in questo caso.

Congedo giornaliero oppure orario

Il decreto Covid ha previsto un’altra novità, ovvero la fruizione in forma giornaliera od orario del congedo lavorativo. 

Bonus baby sitting

La platea dei beneficiari del bonus baby sitting è stata estesa: anche i poliziotti e gli assistenti sociali potranno beneficiare del contributo massimo di 100 euro a settimana per i servizi di cura dei figli.
Il bonus spetta a chi ha figli minori di quattordici anni, anche con disabilità, in caso di sospensione della didattica in presenza o eventuale infezione (oppure quarantena) da Covid. Possono beneficiare del bonus i lavoratori iscritti alla Gestione separata presso l’Inps, i lavoratori autonomi e il personale del comparto sicurezza, difesa e soccorso pubblico e il personale di polizia locale impiegato per le esigenze connesse all’emergenza epidemiologica.
Possono beneficiare del bonus anche i lavoratori dipendenti del settore sanitario, pubblico e privato accreditato, ‘appartenenti alle categorie degli esercenti le professioni sanitarie, degli esercenti la professione di assistente sociale e degli operatori socio-sanitari’.