Scuola e decreto Sostegni Bis, Azzolina: 'Diverse cose non mi convincono'

Scuola, il Consiglio dei Ministri ha approvato il Decreto Sostegni bis. All’interno del provvedimento, sono presenti molte novità per quanto riguarda la scuola. L’ex ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ne ha parlato all’interno di un messaggio pubblicato sui social.

Decreto Sostegni Bis, Azzolina: ‘Sto studiando la parte dedicata alla scuola’

‘Sto studiando la parte scuola del Decreto Sostegni bis – ha esordito l’ex ministra dell’Istruzione – Una cosa mi salta subito all’occhio e non mi piace.
Nei futuri concorsi ordinari i neolaureati che non supereranno la prova non potranno partecipare ad un nuovo concorso per almeno un anno. Perché?’

Azzolina: ‘Nella bozza ci sono tante cose che non mi convincono’  

‘Mi sembra una norma ingiustamente punitiva per i giovani – ha puntualizzato Lucia Azzolina – A quanto mi risulta è stata la Lega a volere una misura per me incomprensibile. Spero davvero che venga modificata. Nella bozza ci sono altre cose che non mi convincono, a cominciare dalla limitazione nell’assunzione dei docenti specializzati sul sostegno. Ma ne parlerò nelle prossime ore’, ha promesso l’esponente del Movimento 5 Stelle