Assegnazioni provvisorie e utilizzazioni 2021, ultime notizie 14 giugno

Assegnazioni provvisorie, il vicepresidente della Commissione Cultura al Senato, Mario Pittoni, è intervenuto sulla questione, parlando di ‘volontà politica’, visto che i tempi per approvare il ripristino dell’assegnazione provvisoria degli insegnanti ci sono tutti. 

Assegnazione provvisoria, Pittoni: ‘I tempi per la riattivazione ci sono tutti’

‘I tempi per approvare il ripristino dell’assegnazione provvisoria degli insegnanti, superando la norma “spacca-famiglie”, ci sono tutti – ha spiegato il senatore del partito del Carroccio – È solo questione di volontà politica’. Pittoni ha dettato le tempistiche da rispettare: ‘Premesso che l’assegnazione provvisoria può essere disposta fino al 20° giorno successivo all’inizio delle lezioni (mediamente tra il 4 e il 10 ottobre), per evitare il sovrapporsi di tale procedura col conferimento delle supplenze, sarebbe ovviamente opportuno che quest’ultimo fosse programmato per fine agosto e le assegnazioni provvisorie all’inizio dello stesso mese. La scadenza per la presentazione delle domande non dovrebbe superare il 15 luglio.’

‘Ci sono ancora 50 giorni per la conversione del decreto Sostegni bis – aggiunge Mario Pittoni – e, comunque, la relativa ordinanza ministeriale può essere emanata subito dopo l’approvazione dell’emendamento da parte del primo ramo del Parlamento, che procede alla conversione in legge con clausola di inefficacia nel caso di mancata conversione del decreto o di revoca della disposizione emendativa’.