Immissioni in ruolo
Assunzioni precari 2021, i posti dei concorsi non si toccano: le fasi della procedura

Il testo del Decreto Sostegni bis, pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, presenta un’importante dettaglio sui posti destinati alle assunzioni docenti 2021. In particolare, ci riferiamo ai posti dei concorsi ordinari 2021 per infanzia e primaria e scuola secondaria. Nel testo definitivo, viene mantenuta la successione delle immissioni in ruolo 2021, ma i posti dei concorsi ordinari che sono stati già banditi non potranno essere toccati.

Assunzioni docenti 2021: la fase ordinaria

Le assunzioni 2021/22 dei docenti per le scuole di ogni ordine e grado avverranno da:

A questa fase, ne segue una straordinaria. Ma prima di iniziare, tutti i posti banditi per i concorsi ordinari saranno accantonati e non si potranno ‘toccare’.

Fase straordinaria immissioni in ruolo

Dopo aver accantonato i posti dei concorsi, quelli rimasti saranno attribuiti con assunzioni dalla prima fascia delle GPS (Graduatorie provinciali per le supplenze), in base ai requisiti richiesti. La procedura.

Il testo del decreto è già in vigore, ma potrà essere modificato durante l’esame del Parlamento, dopo il quale diventerà legge. Ed è qui che verranno presentati gli emendamenti.