Bonus 500 euro: attenti alle prossime scadenze della carta del docente
Bonus 500 euro: attenti alle prossime scadenze della carta del docente

Il bonus da 500 euro dedicato alla formazione dei docenti di ruolo, permette di fare diversi tipi di acquisti tramite la ‘carta del docente‘ elettronica. In questo periodo di pandemia, è stato possibile acquistare alcuni prodotti prima vietati, come alcuni dispositivi utili al potenziamento della didattica a distanza. Ma questa concessione, è in scadenza.

Bonus 500 euro: cosa è possibile acquistare?

Il bonus da 500 euro spendibile tramite la carta del docente, da sempre si può utilizzare per l’acquisto di:

  • corsi di aggiornamento;
  • corsi di laurea e master;
  • libri, pubblicazioni e riviste;
  • corsi per lo studio di lingue straniere all’estero;
  • biglietti per eventi culturali;
  • corsi online (solo enti accreditati o qualificati Miur).

La scadenza naturale del bonus 2020/21 per questo tipo di acquisti resta il 31 agosto 2022. Il bonus dell’anno scolastico precedente, 2019/20, è in scadenza quest’anno: il 31 agosto 2021.

Attenti alla scadenza del 30 giugno 2021

Quest’anno, la possibilità di spendere il bonus da 500 euro si è allargata anche ad alcuni hardware utili per la didattica a distanza. Sono esclusi smartphone, toner cartucce, stampanti, pennette USB, videocamere, fotocamere e videoproiettori. La deroga del Ministero prevede che:

Dal 11 marzo 2020 al 30 giugno 2021 è ammesso comunque l’acquisto di dispositivi hardware finalizzati all’aggiornamento professionale anche per organizzare una didattica a distanza come webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili.

Per questi strumenti soltanto, la scadenza è quindi fissata al 30 giugno 2021.