Gazzetta Ufficiale

Decreto Sostegni Bis, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il provvedimento che è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Il decreto Sostegni Bis entra, pertanto, in vigore, ma dovrà passare nei prossimi giorni all’esame del Parlamento per l’iter riguardante la conversione in legge. Il testo, quindi, potrà essere soggetto ancora a sostanziali modifiche. 

Decreto Sostegni Bis pubblicato in Gazzetta Ufficiale

Come è noto, sono diverse le novità contenute nel provvedimento che riguardano la scuola. Tali disposizioni riguardano principalmente gli articoli 58 (Misure urgenti per la scuola) e 59 (Misure straordinarie per la tempestiva nomina dei docenti di posto comune e di sostegno e semplificazione delle procedure concorsuali del personale docente). 

Diverse novità per la scuola

Tra le nuove disposizioni, ricordiamo quella dell’anticipo delle operazioni riguardanti immissioni in ruolo, assegnazioni provvisorie, utilizzazioni e attribuzione incarichi di supplenza: queste dovranno tassativamente concludersi entro il prossimo 31 agosto. L’obiettivo del governo è quello di avere tutti i docenti in cattedra a settembre.

Per quanto concerne la mobilità, sarà possibile, anche per i docenti neo assunti, farne richiesta dopo tre anni di permanenza nella sede di servizio.

Prevista anche una riforma dei concorsi che dovranno essere ‘semplificati’ e con cadenza annuale: si comincerà dal mini concorso, da tenersi la prossima estate, riguardante le cosiddette materie STEM, ovvero le materie scientifiche.

Uno degli aspetti più discussi riguarda il divieto di partecipazione, per il candidato che non supererà il concorso ordinario, alla procedura concorsuale che verrà indetta l’anno seguente.

Qui di seguito riportiamo l’indirizzo istituzionale dove poter consultare il testo integrale del decreto Sostegni Bis.