Organico docenti e ATA Covid e sdoppiamento classi: emendamento al DL Stato di emergenza (TESTO)
Organico docenti e ATA Covid e sdoppiamento classi: emendamento al DL Stato di emergenza (TESTO)

Il decreto Sostegni Bis è, attualmente, all’esame della V Commissione Bilancio della Camera: sono previsti diversi emendamenti per quanto riguarda le nuove disposizioni che riguardano la scuola. Gli emendamenti riguardano soprattutto, ma non solo, il precariato docenti e la procedura straordinaria assunzionale dalla prima fascia GPS.

Decreto Sostegni Bis, Pittoni: ‘Ecco come vogliamo cambiarlo in 10 punti’

Il vicepresidente della Commissione Cultura al Senato, Mario Pittoni, ha spiegato come si intende modificare il contenuto del provvedimento. I punti sono 10 e non comporterebbero costi aggiuntivi per lo Stato. Il responsabile scuola della Lega ha sottolineato come sia aperto il dialogo con altre forze politiche per ‘fare finalmente contare il Parlamento nelle scelte del Governo sulla scuola‘. 

Qui di seguito riportiamo i dieci punti menzionati dal senatore Pittoni:

  • Sblocco delle assegnazioni provvisorie, delle utilizzazioni e della stipula di contratti a tempo determinato del personale di ruolo;
  • Sblocco del vincolo di tre anni per i neo-trasferiti;
  • Superamento contenzioso Scuola per l’Europa di Parma;
  • Sostituzione prova conclusiva percorso di formazione e prova;
  • Assunzione in ruolo dalla II^ fascia delle GPS;
  • Cancellazione divieto di partecipazione al concorso ordinario se bocciati;
  • Riapertura termini del concorso ordinario;
  • Assunzione in ruolo dalla I^ fascia delle GPS senza 3 anni servizio;
  • Progressione carriera Dsga facenti funzione;
  • Concorsi per Insegnanti di Religione Cattolica

Il senatore Mario Pittoni, poi, ha sottolineato la forte insoddisfazione per un provvedimento che, invece, di affrontare le criticità, ha rimandato ancora una volta le opportune soluzioni, soprattutto quelle che riguardano il precariato docenti. Il responsabile Lega della scuola ha ricordato il piano straordinario assunzionale N. 1920 presentato dal suo partito e che proponeva 16 soluzioni diverse, a seconda delle diverse categorie. Di questo passo, ci si ritroverà a settembre con migliaia di cattedre scoperte e con il problema delle ‘classi pollaio’ ancora irrisolto.