Ata III fascia, difficoltà nella valutazione delle domande: chieste modifiche al sistema
Ata III fascia, difficoltà nella valutazione delle domande: chieste modifiche al sistema

Nonostante il sistema informatico creato per la valutazione delle domande presentate per le graduatorie ATA di III fascia, le segreterie stanno riscontrando alcune difficoltà. Se consideriamo che si tratta di oltre due milioni di domande, difficoltà diventa sinonimo di rallentamento. L’ANQUAP, quindi, chiede di implementare alcune funzioni per facilitare il lavoro alle scuole.

Graduatorie ATA III fascia: cosa serve per la valutazione?

Nella sua richiesta legata alle graduatorie ATA di III fascia, l’ANQUAP (Associazione nazionale quadri delle amministrazioni pubbliche) indica cosa va risolto per facilitare il lavoro delle segreterie scolastiche:

  • Opzioni filtro domande non adeguate. Manca la possibilità di vedere tutti i profili scelti dal candidato: bisogna cercare con il codice fiscale nei diversi profili la stessa persona
  • Errori calcolo punteggio del sistema: doppio conteggio titoli, non conteggio dei servizi, voto diploma in decimali, variazione punteggio certificazioni.
  • Visualizzazione storico domande: bisogna indovinare la provincia dove il candidato ha fatto domanda.
  • Visualizzazione punteggio triennio precedente: non sono separate le varie voci, bisogna ricostruire il punteggio andando a recuperare le domande precedenti.

Potete leggere la richiesta in questo documento.