NASpI, cosa comporta una nuova supplenza o un altro lavoro
NASpI, cosa comporta una nuova supplenza o un altro lavoro

NASpI giugno 2021, sono in arrivo i pagamenti relativi al mese di maggio per chi percepisce l’indennità di disoccupazione: come è noto le date dei pagamenti variano da beneficiario a beneficiario, soprattutto in base a quando è stata presentata domanda all’Inps.

NASpI, importi giugno 2021 e date di pagamento

L’importo NASpI relativo al mese di giugno 2021 subirà una modifica per alcuni percettori dell’indennità di disoccupazione a motivo delle novità previste dal decreto Sostegni Bis.

Cosa prevede il decreto Sostegni Bis sulla NASpI

La NASpI, infatti, non avrà il cosiddetto ‘décalage‘ (la riduzione del 3 per cento dell’assegno mensile a partire dal primo giorno del quarto mese di fruizione) per effetto di quanto contenuto all’articolo 38: ‘Fino al 31 dicembre 2021 per le prestazioni in pagamento dal 1 giugno 2021 è sospesa l’ulteriore applicazione dell’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22 e le stesse sono confermate nell’importo in pagamento alla data di entrata in vigore del presente decreto e per le nuove prestazioni decorrenti nel periodo dal 1 giugno 2021 fino al 30 settembre 2021 è sospesa fino al 31 dicembre 2021 l’applicazione dell’articolo 4, comma 3, del decreto legislativo 4 marzo 2015, n. 22.’

I percettori di NASpI coincidenti con il quarto pagamento del mese di indennità di disoccupazione, in buona sostanza, riceveranno l’importo pieno a giugno, non subendo la riduzione prevista precedentemente.

Analogamente, non ci sarà alcuna riduzione dell’assegno mensile per le prestazioni dovute dal 1° giugno sino al 30 settembre.

Dal 9 giugno si dovrebbe partire con gli accrediti

Quando arriveranno i pagamenti NASpI per il mese di giugno 2021? Come detto poc’anzi, le date non sono uguali per tutti i beneficiari. In ogni caso, gli accrediti dovrebbero arrivare a partire da domani, mercoledì 9 giugno, per proseguire poi fino al 16 giugno.