pensioni tasse
Pensioni: il Governa ipotizza un taglio sulle tasse

L’eccessivo peso delle tasse sulle pensioni è da tempo una questione che attanaglia migliaia di ex lavoratori. A rilevare il problema anche il Governo che, al momento, sta vagliando l’ipotesi di un possibile taglio. Ecco cosa potrebbe accadere.

Le eccessive tasse sulle pensioni

Quella delle eccessive tasse sulle pensioni è una questione che, da diversi anni, riguarda migliaia di ex lavoratori.

Nello ultimo periodo anche la Corte dei Conti, con il suo Rapporto sul coordinamento della finanza pubblica 2021, ha evidenziato come il prelievo fiscale sia oggi “concentrato sui redditi da lavoro dipendente e pensione”.

Inoltre, a peggiorare ulteriormente la situazione si aggiungerebbero anche:

  • il declino del peso dei redditi da lavoro sul Pil;
  • l’evasione fiscale;
  • il proliferare dei trattamenti tributari differenziati.

Alla luce di queste considerazioni sarà, quindi, necessario riformulare il sistema tributario nel suo complesso, attraverso una serie di riforme tese ad alleggerire il carico fiscale sui cosiddetti redditi medi, comprese appunto le pensioni.

Il piano del Governo

Per quanto sia evidente e necessario ripensare l’attuale sistema tributario, al momento non c’è ancora un piano concreto sul da farsi.

Tuttavia, ciò che è certo è che il Governo Draghi ha realmente intenzione di ridurre la tassazione sulle pensioni e, in generale, sui ceti medio bassi.

Sul tavolo, infatti, ci sarebbero già diverse opzioni al vaglio, che si muovono tutte nella direzione di un taglio dell’Irpef con vantaggi anche per i pensionati.

A rimanere ancora in dubbio sono, però, le modalità di finanziamento della prossima riforma fiscale.