Bonus 500 euro carta del docente
Bonus 500 euro carta del docente

Il bonus da 500 euro a favore dei docenti di ruolo, o carta docente, può essere utilizzato solo per acquistare beni e servizi stabiliti nella normativa. Proprio per questo, la Guardia di Finanza di Macerata ha sanzionato 31 docenti e 2 esercizi commerciali per averlo usato in modo irregolare.

Bonus 500 euro: per cosa può essere utilizzato?

La Carta Docente, il famoso bonus 500 euro, consente di spendere denaro per l’acquisto di libri, software, hardware, corsi di formazione ed aggiornamento online etc…

In relazione all’emergenza sanitaria, il Ministero dell’Istruzione ha dato la possibilità di spendere il bonus da 500 euro anche per gli acquisti relativi al potenziamento della didattica a distanza. Quindi per microfoni, webcam, scanner eccetera, ma solo fino al 30 giugno. Vedi dettagli di spesa.

Sanzioni per uso irregolare della carta docente

I controlli della Finanza sull’utilizzo della Carta docente, hanno riguardato 2 esercizi commerciali di Macerata, accreditati presso il Ministero dell’Istruzione, per beni venduti nel 2018 a docenti che usufruivano del bonus.

Le indagini hanno mostrato che i docenti hanno acquistato beni diversi da quelli consentiti dalla legge. A motivo di ciò, è scattata la sanzione di una somma di denaro corrispondente al triplo del valore del buono speso irregolarmente. Ai due commercianti, la sanzione applicata è stata di circa 5.600 euro per uno e di oltre 35.000 euro per l’altro.

Il Ministero dell’Istruzione procederà all’azione di blocco e recupero delle fruizioni indebite verificate durante i controlli.