Riforma pensioni 2022
Riforma pensioni: le ultime notizie

Riforma pensioni 2022: le ultime notizie aggiornate al 3 luglio. Ecco gli interventi che il Governo vorrebbe attuare sul fronte pensionistico a partire dal prossimo anno.

Riforma pensioni 2022: quale sarebbe ad oggi il piano del Governo

Ancora nessuna decisione concreta sulla questione relativa alla prossima Riforma pensioni. Ciò che, però, è certo è che dal 2022 Quota 100 cadrà ufficialmente in disuso e migliaia di lavoratori potrebbero vedere slittare di 5 anni il traguardo della pensione.

Per evitare, quindi, che tutto questo possa accadere il Governo sta vagliando una serie di ipotesi per trovare una via d’uscita anticipata rispetto alla soglia di vecchiaia.

In particolare, ad oggi, l’Esecutivo sembrerebbe essere intenzionato ad impostare le proprie manovre su 4 pilastri fondamentali:

  • la pensione a 64 anni di età con 20 di contributi versati;
  • Quota 41 per tutti (ipotesi caldeggiata più dai sindacati che dal Governo stesso);
  • la riconferma di Opzione donna;
  • un’ulteriore proroga dell’Ape sociale.

Ape sociale e Opzione donna: in arrivo un’altra proroga?

Stando quindi a queste ultime notizie, sembrerebbe proprio che il Governo sia al momento intenzionato a muoversi nella direzione di una maggiore tutela nei confronti di determinate categorie di lavoratori. In primis coloro che svolgono attività gravose, donne, disoccupati di lungo corso, disabili e caregiver.

Si starebbe, infatti, parlando da tempo di un’ulteriore proroga per il 2022 di misure quali l’Ape sociale e Opzione donna. Un’ipotesi che potrebbe essere confermata entro fine anno con la prossima Legge di Bilancio.