Concorsi scuola
Concorsi scuola, Green Pass obbligatorio: ecco cosa cambia

I primi risultati delle prove del concorso STEM non sono stati incoraggianti: risulta un alto numero di candidati non ammessi all’orale. In alcune cdc, si parla addirittura dell”80% dei candidati. Quale potrebbe essere la causa di così tanti bocciati?

Concorso STEM e bocciature: colpa del tempo?

Nel commentare il numero di candidati che ha superato la prima prova del concorso STEM, La Gilda Venezia ha ipotizzato che il problema principale possa essere stato ‘la variabile tempo’.

In molti hanno lamentato del tutto insufficiente il tempo per rispondere con precisione e completezza alle tante domande del concorso. Per cui la domanda sorge spontanea:

La velocità nelle risposte è un criterio valido per valutare un docente? Un bravo docente deve essere per forza il più veloce

Concorsi scuola e valutazioni

Adesso ci si chiede se l’indicazione di rispondere a tante domande in un tempo ridotto nel corso della prova scritta del Concorso STEM sia arrivata dal Ministero.

La scuola ha bisogno di bravi insegnanti o di gente (certamente brava e preparata ma non necessariamente brava a insegnare) che è abile a risolvere velocemente calcoli di fisica delle particelle?” scrive la Gilda Venezia.

Resta ancora una volta il dubbio che questi concorsi possano davvero essere la corretta forma di reclutamento.