Assegnazione ed utilizzazione, esiti anche prima del 9 agosto. Quali i posti disponibili
Assegnazione ed utilizzazione, esiti anche prima del 9 agosto. Quali i posti disponibili

Come previsto dalla nota ministeriale num. 18372 del 14 giugno, le operazioni di assegnazione ed utilizzazione devono completarsi entro il 9 agosto. Questo per permettere che il prossimo settembre la scuola riparta nel modo più regolare possibile.

Esiti anticipati per assegnazione ed utilizzazione

Se gli Uffici Scolastici Territoriali espletano le operazioni di assegnazione ed utilizzazione prima della data ultima indicata, si possono rendere pubblici gli esiti della mobilità prima del 9 agosto.

Per questo motivo è opportuno che i docenti interessati già nei primi giorni di agosto visionino gli avvisi pubblicati dagli Uffici Scolastici a cui hanno inoltrato la domanda.

Probabile boccata di ossigeno per l’inizio del nuovo anno

Ci sarà una boccata di ossigeno per la ripartenza del prossimo anno scolastico se tutto avverrà secondo le indicazioni del Miur: i docenti che hanno ottenuto l’ assegnazione o l’utilizzazione avranno una cattedra provvisoria già prima dell’inizio dell’anno. Si potrà dare così il via agli incarichi annuali anticipatamente rispetto agli altri anni.

Situazione che purtroppo non è stata garantita in passato: gli esiti delle assegnazioni ed utilizzazioni venivano resi noti soltanto a fine agosto, spesso a ridosso del primo di settembre. Inoltre le varie rettifiche procedevano a volte anche oltre la metà del mese.

In questo modo la costituzione dei vari collegi docenti subiva un brusco rallentamento.

Procedura semplificata per la gestione delle domande

La pubblicazione anticipata degli esiti del resto è una condizione possibile grazie anche alla semplificazione della procedura con cui vengono esaminate le domande.

Dall’8 luglio, come ulteriormente precisato nella succitata nota ministeriale del 14 giugno scorso, gli utenti degli Uffici di competenza possono accedere al  portale SIDI: nell’area “Gestione Anno Scolastico- Gestione Mobilità in organico di fatto Personale Docente” trovano disponibili  le funzioni con cui esaminare le istanze dei tanti docenti interessati.

Grazie a questo sistema semplificato, i funzionari possono scaricare gli elenchi ed i documenti di supporto all’espletamento della procedura stessa.

Quali sono i posti disponibili

I posti disponibili destinati alle assegnazioni provvisorie ed utilizzazioni fanno parte dell’organico dell’autonomia. Si determinano tra i posti rimasti liberi dopo la mobilità territoriale, quella professionale e dopo le cattedre destinate alle immissioni in ruolo. Si individuano anche all’interno dell’organico di fatto considerandone la disponibilità comprovata per tutto l’anno scolastico.