Immissioni in ruolo 2021/22, iscrizione con riserva: come procedere?
Immissioni in ruolo 2021/22, iscrizione con riserva: come procedere?

Continua il dibattito politico in vista della riapertura delle scuole e si susseguono le manovre politiche per ripartire in sicurezza con il nuovo anno scolastico.

Floridia, invito a vaccinarsi per ripartire in sicurezza

Il sottosegretario al Ministero dell’Istruzione Barbara Floridia ieri a visitato l’hub vaccinale a Milazzo, in provincia di Messina: in questa occasione ha invitato tutto il mondo della suola a vaccinarsi per ripartire in sicurezza ed avere dal prossimo settembre un ambiente scolastico più sicuro.

Floridia ha sottolineato anche il ritardo della campagna vaccinale nelle scuole siciliane rispetto alla media nazionale.

Regione Sicilia, per ripartire in sicurezza obbligo vaccino per i lavoratori

Intanto la Regione Sicilia obbliga i lavoratori pubblici a vaccinarsi, ma per il Garante della Privacy questa petizione non ha fondamento giuridico, non è attuabile: l’ordinanza n° 75 della regione Sicilia impone agli enti pubblici di stilare un elenco dei non vaccinati, per spingere i non immunizzati a vaccinarsi.

L’ordinanza prosegue stabilendo il trasferimento a mansioni non più a contatto con il pubblico per tutti coloro che rifiutano ancora la vaccinazione.

Queste disposizioni non sono adottabili e l’Authority diretta da Stanzone ha dato il via ad un’istruttoria. In base a questa la Regione siciliana ha 7 giorni di tempo per dare risposta al Garante.

Pacifico, si sposti l’attenzione su temi più centrali per ripartire in sicurezza

Il Presidente Anief Marcello Pacifico sottolinea che a nessun lavoratore statale, quindi neanche al personale scolastico, può essere richiesti nella sul proprio stato vaccinale. Parallelamente non si può imporre di vaccinarsi, come stabilito dal contratto Collettivo Nazionale del Lavoro.

Secondo Pacifico quella della vaccinazione, pur restando un tema di grande importanza, tuttavia non è centrale in questo momento: tutti consigliano e spingono a vaccinarsi, ma Pacifico evidenzia l’importanza assoluta di diminuire la quantità degli alunni nelle classi ed aumentare gli spazi scolastici, soprattutto delle aule. Troppi tagli di plessi e sedi di Dirigenza, tanti ovi insegnanti e personale ATA a disposizione per questo.

Misure per trasporti pubblici

Un Emendamento al Decreto Sostegni Bis contiene un’importante misura relativa al regolamento dei trasporti pubblici: questo per agevolare la frequenza scolastica in vista dell’inizio del nuovo anno.

L’articolo 4 comma 6 stabilisce infatti che vengano istituiti dei tavoli di coordinamento presso ciascuna prefettura ed ufficio territoriale dal Governo. Ogni tavolo di coordinamento deve definire un raccordo tra gli orari di inizio e fine delle lezioni e quelli dei mezzi di trasporto pubblici,  urbani ed extraurbani.

Tutti gli enti e gli organi interessati dovranno adeguarsi all’esito stabilito dai vari tavoli di coordinamento.

Le scuole dovranno formulare il proprio piano di lavoro tenendo conto delle proprie esigenze e dei risultati del lavoro di coordinamento stabilito.