Immissioni in ruolo docenti 2021
Immissioni in ruolo docenti 2021

Alcuni posti per le assunzioni scuola 2021/22, pur essendo vacanti, non saranno utilizzati. Come mai? Perché si tratta di posti che si son resi liberi a seguito di cessazioni comunicate al sistema informativo solo dopo la chiusura delle aree per le operazioni di mobilità. 

Assunzioni scuola 2021/22: contingente e posti ‘inutilizzabili’

Le assunzioni scuola 2021/22 per i docenti autorizzate dal MEF sono oltre 112.000. La procedura parte oggi. Ma non tutti i posti effettivamente liberi potranno essere utilizzati. L’OM n. 106/2021, prevedeva che i posti disponibili dovevano essere comunicati al SIDI entro il 19 maggio 2021. Per cui, tutti i posti comunicati dopo questa data, non saranno disponibili per le immissioni in ruolo.

Ciò significa che non andranno né ad incrementare il contingente di nomina, né costituiranno un posto disponibile su una determinata sede. Come saranno, dunque, utilizzati?

Posti liberi, ma non disponibili per immissioni: come sono utilizzati

I posti liberi, ma non disponibili per le immissioni in ruolo 2021/22, saranno inclusi nei contingenti delle operazioni annuali di mobilità e supplenza. Quindi saranno utilizzati per:

  • utilizzazioni;
  • assegnazioni provvisorie;
  • supplenze annuali al 31 agosto.