Minacce e diffide a dirigenti scolastici per controlli Green Pass

Scuola e Decreto Sostegni Bis, non mancano le polemiche all’indomani dell’approvazione definitiva del testo relativo al DL N. 73 del 25 maggio da parte del Senato. I docenti precari hanno manifestato tutta la loro rabbia per la nuova normativa che riguarda le assunzioni straordinarie da prima fascia, il concorso straordinario 2021, l’organico Covid ed altre questioni come le cosiddette ‘classi pollaio’.

Stabilizzazione docenti, i precari: ‘Decreto Sostegni Bis ennesima presa in giro’

I precari hanno ribadito che il Decreto Sostegni Bis rappresenta l’ennesima presa in giro, nonostante fosse stato spacciato come manna per la scuola.

Nessuna riduzione del numero di alunni per classe, con la conferma del personale aggiuntivo Covid ma solo fino al 31 dicembre; altro che semplificazioni nel percorso verso la stabilizzazione, ma una serie di ostacoli difficilmente affrontabili.

L’ARTE DI INSEGNARE: CONSIGLI PRATICI PER INSEGNANTI DI OGGI

Si parla di procedure concorsuali messe in atto per avvilire e svilire la classe docente, utilizzate in una campagna mediatica che fa male alla scuola tutta e alla professione dell’insegnante. Serviranno però quando l’Europa vorrà sanzionare lo Stato per reiterato abuso di precariato e questo risponderà che avrebbe tanto voluto, ma purtroppo… ‘

Lo sapevate che..? 

I docenti arrabbiati proseguono il loro comunicato con una serie di ‘Lo sapevate che…?’ riguardanti il Decreto Sostegni Bis.

Assunzioni da GPS prima fascia

Lo sapevate che l’abilitazione su materia non è possibile prenderla in Italia dal 2014 e quindi chi si è abilitato su materia negli ultimi 7 anni ha partecipato al turismo formativo all’estero? Lo sapevate che su materia i criteri sono l’abilitazione più 3 anni di servizio mentre su sostegno basta la specializzazione? Lo sapevate che comunque dovranno fare prima della definitiva stabilizzazione un anno di formazione (come? a pagamento?) e di prova tutti, sia su materia che su sostegno? 

Concorso straordinario 2021

Lo sapevate che per non incorrere in sanzioni europee lo Stato “stabilizzerà” i precari con tre anni di servizio attraverso una prova selettiva a crocette (altamente nozionistica) più un corso di formazione universitario più una selezione in uscita tutto a spese dei candidati? Poi, se saranno fortunati, verranno assunti e faranno un altro anno di formazione e di prova? 

Lo sapevate che nel giro di un anno sono cambiate ancora una volta le regole del gioco? Risposta aperta. Risposta multipla a crocette. Formazione a pagamento e vedremo cos’altro uscirà dal cappello a cilindro… Lo sapevate che i candidati del concorso STEM (quello che si sta svolgendo ora) hanno saputo che l’avrebbero dovuto sostenere con 3 settimane di preavviso e che molti di loro erano impegnati con la scuola fino a 5 giorni prima della data di esame?

Inoltre, alcuni dei fortunati vincitori STEM che verranno confermati durante l’anno 2021/22, potrebbero togliere la cattedra a ignari colleghi assunti da GPS II fascia. Lo sapevate che questi concorsi macchinosi, che prevedono la prima prova nozionistica (il contrario, dunque, di quello che si fa a scuola), sono solo strumentali a rimandare le assunzioni.

Insegnanti efficaci: Pratiche educative per insegnanti, genitori e studenti

Conclusione

Lo sapevate che intanto aumenta la dispersione scolastica e che nel nostro paese l’analfabetismo di ritorno coinvolge quasi il 30% della popolazione totale? 

Lo sapevate che tutto ciò è sintomo di inciviltà? Lo sapevate che ci siamo stufati? 

Ne riparleremo il 1 settembre, quando -ancora una volta – la scuola riprenderà nel caos più totale: alcuni da casa, altri a scuola, ma tutti senza insegnanti.