Docenti di ruolo, quanti giorni di ferie spettano e modalità di fruizione
Docenti di ruolo, quanti giorni di ferie spettano e modalità di fruizione

Assunzioni straordinarie docenti da GPS e attribuzioni supplenze per l’anno scolastico 2021/22, la decisione del Ministero dell’Istruzione di unificare le due procedure ha sollevato un’ondata di polemiche.

Come Vi abbiamo riferito nelle scorse ore, la procedura telematica, tramite apposita piattaforma predisposta su Istanze Online, dovrebbe partire domani, giovedì 5 agosto, per concludersi lunedì 16.

Assunzioni straordinarie da prima fascia GPS e attribuzione incarichi di supplenza, ecco chi interesserà

Per le assunzioni straordinarie, i docenti interessati sono coloro che sono inseriti in prima fascia GPS: gli insegnanti abilitati\specializzati potranno presentare domanda per l’immissione in ruolo. Per le assunzioni su posto comune, sarà necessario essere in possesso delle 3 annualità di servizio su posto comune svolte negli ultimi 10 anni scolastici. Per le assunzioni su posto di sostegno, invece, non è richiesto tale requisito.

Sopravvivere nelle classi difficili. Manuale per insegnanti

Progettare per competenze. Percorsi e strumenti 


Per quanto riguarda, invece, la procedura di attribuzione delle supplenze, i soggetti interessati sono quelli inseriti nelle Gae e in prima e seconda fascia GPS che intendano aspirare alle convocazioni per le supplenze annuali (31 agosto) e fino al termine delle attività didattiche (30 giugno).

Pittoni su immissioni in ruolo straordinarie e conferimento supplenze: ‘Procedura unica? Domande precari alla ‘cieca’

“Concentrare in un’unica procedura – sottolinea il vicepresidente della Commissione Cultura al Senato, Mario Pittoni – le nomine per le supplenze annuali e quelle finalizzate al ruolo, oltre a comportare l’ingolfamento degli uffici scolastici già allo stremo per carenza di personale, significa che i precari dovranno presentare online domande alla cieca, senza sapere quali posti rimarranno realmente disponibili dopo l’espletamento della prima procedura”.