L'ex ministra Azzolina preside di ruolo in Sicilia

L’ex ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, diventa preside in Sicilia. L’ANP (Associazione Nazionale Presidi) ha provveduto a pubblicare le assegnazioni alle regioni dei vincitori del tanto discusso concorso dirigenti scolastici 2017.

Lucia Azzolina diventa preside in Sicilia

In queste ultime ore sono state rese pubbliche le 386 immissioni in ruolo dei dirigenti scolastici. Lucia Azzolina è diventata, come previsto, preside di ruolo in Sicilia: l’ex ministra, nata a Siracusa e cresciuta in un comune del siracusano, a Floridia, aveva indicato la Sicilia per il suo incarico, nonostante abbia insegnato in una scuola superiore di Biella, prima come precaria poi come docente di ruolo.

L’esame per il concorso da dirigente scolastico lo ha sostenuto come deputata del Movimento 5 Stelle.

Nell’estate 2020, il ministero della Pubblica Istruzione guidato da Azzolina autorizzò l’assunzione di 458 nuovi presidi, attingendo proprio alla graduatoria del concorso. 

Come è noto, quel concorso è stato al centro di vibranti polemiche con tanto di ricorsi al Tribunale amministrativo regionale e al Consiglio di Stato, ricorsi che vennero respinti definitivamente nel gennaio 2021. 

Polemica sul concorso DS 2017

Un concorso che suscitò persino l’ironia del leader della Lega, Matteo Salvini, che ebbe a dire: ‘Vergognoso, Azzolina stabilizza se stessa, cosa sarebbe successo se lo avessi fatto io?’.

Lucia Azzolina replicò a Salvini affermando: ‘Non è certo il ministro che può decidere di bloccare o non bloccare una graduatoria, fortunatamente’, spiegando di essersi iscritta alle prove del concorso nel 2017 quando era solo una docente e lo aveva superato regolarmente.

L’ex ministra accetterà l’incarico ma resterà in aspettativa

Come riporta Adnkronos, la deputata del Movimento Cinque Stelle accetterà l’incarico ma, tuttavia, resterà in aspettativa per mandato parlamentare. Il contratto sarà firmato a fine agosto.