Rientro a scuola, Puglia dà il via alla Campagna di vaccinazione di massa: minori chiamati ‘classe per classe’

Date:

Per combattere la diffusione del Covid-19 in vista di un rientro a scuola in piena sicurezza, la Regione Puglia – così come riportato in un articolo de ‘La Tecnica della Scuola’ – ha deciso di puntare sulla campagna vaccinale per gli alunni dai 12 ai 18 anni. Si tratta di aderire alle raccomandazioni suggerite nei giorni scorsi dal Generale Figliuolo, Commissario Nazionale per l’Emergenza Covid.

Vaccinazione di massa ai minori per un rientro a scuola in totale sicurezza

Priorità ai giovani attraverso un coinvolgimento dei minori nella campagna vaccinale”. Questa è la motivazione principale che sta alla base delle raccomandazioni suggerite dal Generale Figliuolo a tutti gli Enti regionali che hanno la responsabilità dal punto di vista sanitario sui territori interessati. In questo caso la Regione Puglia pare aver messo in pratica con solerzia le indicazioni del Commissario Figliuolo.

Il messaggio del Commissario è stato percepito appieno dalla Regione guidata da Michele Emiliano, al punto che Pier Luigi Lopalco, Assessore alla Sanità della Giunta regionale pugliese, ha chiamato a raccolta tutte le ASL costringendole a mettere in atto tutte le strategie possibili e necessarie per raggiungere la cosiddetta immunità di gregge; prima tra queste, la vaccinazione a tappeto degli studenti (da 12 ai 18 anni) entro il prossimo 31 agosto c.a., ovvero prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Campagna di vaccinazione ai minori 12-18 anni: l’Assessore alla Sanità vuole tutti gli studenti vaccinati, “classe per classe”

Le iniziative del Presidente Emiliano e del suo assessore alla Sanità protendono alle aperture straordinarie degli sportelli (hub vaccinali), ad una campagna informativa sull’argomento vaccinazione attraverso mezzi mobili ed infine alla riduzione della tempistica dell’inoculazione del siero vaccinale tra la prima e la seconda dose.

La campagna vaccinale – precisa Lopalco – dovrebbe coinvolgere tutti i più giovani (sinora sono 214.298 le dosi somministrati ai ragazzi pugliesi di età compresa tra i 12 e i 19 anni). Il coinvolgimento dovrebbe avvenire mediante una ‘chiamata classe per classe’. Insomma, una sorta di lista di proscrizione utile per raggiungere l’immunità di gregge dentro ogni scuola prima dell’inizio delle attività didattiche.

A tal proposito, dichiara l’Assessore: “La Puglia, dopo la fase dedicata ai maturandi e dopo aver predisposto la chiamata classe per classe degli studenti, a partire dal 23 agosto, in vista del nuovo anno scolastico, è pronta ad attivarsi per ulteriori iniziative mirate, dedicate proprio alla fascia di età 12-18 anni”. Per mettere in atto tutte le procedure per la campagna vaccinale di cui sopra, sarebbero in arrivo circa 200mila dosi in più, precisa Lopalco.

Possibile prenotare la vaccinazione anche sul sito www.lapugliativaccina.regione.puglia.it

Chi volesse prenotare la vaccinazione, può farlo mediante il sito internet, www.lapugliativaccina.regione.puglia.it; sarà facile prenotare anche mediante l’intermediazione delle farmacie o componendo il numero verde 800 7139301, attivo dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 20:00.

Si ricorda, infine, che per effettuare l’inoculazione del siero occorre un documento di identità valido e la tessera sanitaria. Può essere utile avere con sé anche l’eventuale documentazione sanitaria che possa aiutare il medico vaccinatore a valutare lo stato fisico del soggetto da vaccinare.

Scuolainforma
Scuolainformahttps://www.scuolainforma.it
Scuolainforma è un blog di informazione per il mondo della scuola. La maggior parte dei suoi autori opera del settore della pubblica istruzione.

Share post:

Newsletter

Ultime Notizie

Potrebbe interessarti
Potrebbe interessarti

Roma, lite tra studentesse in un liceo della Capitale: intervengono i Carabinieri

Un incidente turbolento si è verificato in un istituto...

Concorsi Docenti 2024, prova orale: elenco avvisi USR estrazione lettera [in aggiornamento]

Concorsi Docenti 2024 - Il processo selettivo per i...

Stipendi NoiPA Aprile 2024: qualcosa non torna, cedolini ridotti di circa 100 euro

In Aprile 2024, alcuni dipendenti pubblici potrebbero notare una...