Supplenze docenti, reclami contro nomine sbagliate: chiarimenti sulle tempistiche di risposta
Supplenze docenti, reclami contro nomine sbagliate: chiarimenti sulle tempistiche di risposta

Supplenze scuola per l’anno scolastico 2021/22, sono scaduti i termini per la presentazione delle domande per il conferimento degli incarichi a tempo determinato. La procedura, completamente informatizzata, provvederà in questi giorni all’assegnazione delle supplenze, secondo l’espressione delle preferenze indicata da ciascun aspirante supplente. 

Supplenze da GaE e GPS: se un docente è inserito, può ottenere l’incarico da entrambe le graduatorie?

Se un aspirante supplente è inserito sia nelle GaE che nelle GPS, potrà ricevere una proposta da entrambe le graduatorie e come si comporterà il sistema in tal caso?

Ricapitoliamo l’ordine di attribuzione delle supplenze annuali e fino al termine delle attività didattiche, secondo quanto disposto dall’Ordinanza Ministeriale N. 60/2020.

Per quanto riguarda i posti comuni, si parte dalle Gae: in caso di esaurimento della graduatoria o di un numero di candidati insufficienti, si passerà alle GPS prima fascia; successivamente agli elenchi aggiuntivi prima fascia e, in seguito, alla seconda fascia GPS. 

Per i posti di sostegno, si parte dagli elenchi sostegno GaE, per passare alla prima fascia GPS e successivamente agli elenchi aggiuntivi. In secondo luogo, si passerà alla seconda fascia GPS e infine alle graduatorie posto comune Gae e GPS incrociate.

Incarico supplenza sia da GaE che da GPS

Qualora un aspirante supplente sia iscritto nelle GaE e nelle GPS, avrà la possibilità di ricevere una proposta da entrambe le graduatorie.

Cisl scuola, infatti, spiega: 
‘Se un aspirante è inserito nelle GaE della provincia X e nelle GPS della provincia Y, compilerà un’unica istanza comprendente le due distinte domande, pur utilizzando la medesima applicazione POLIS e riceverà, se avente titolo, due distinte nomine.’
Come sottolinea ‘Orizzonte Scuola’, la stessa cosa dovrebbe valere anche nel caso di inserimento del docente nelle GaE e nelle GPS della medesima provincia, trattandosi di due graduatorie distinte.