Supplenze GPS, perché non si ha avuto una nomina?
Supplenze GPS, perché non si ha avuto una nomina?

A breve ripartirà il nuovo anno scolastico ed ancora una volta la scuola dovrà fronteggiare la pandemia purtroppo tuttora presente. Il personale scolastico deve formarsi sia sulle metodologie didattiche da adottare in caso di ritorno alla DAD, sia per le misure anti Covid da seguire. A tal fine il Protocollo di sicurezza scaturito dall’accordo tra MI e sindacati contiene delle disposizioni su come deve avvenire la formazione del personale scolastico.

Disposizione anti Covid sulla formazione

Il Protocollo di sicurezza del 14 agosto emanato dal MI prevede la formazione e l’aggiornamento, in materia di Covid, per il personale scolastico. In primo luogo si chiarisce che la suddetta formazione sarà periodica, poiché le misure da applicare possono cambiare con l’andamento  nazionale della pandemia.

Per questo motivo Draghi e Bianchi hanno disposto dei Tavoli di discussione permanenti per ogni Ufficio Scolastico Regionale e degli help desk online. Per dare alle scuole dei punti di riferimento nei momenti di criticità ed un’informazione efficiente, si prevedono delle conferenze di servizio tra USR e DS. Inoltre, al fine di diffondere il più possibile la giusta applicazione delle misure anti Covid, vengono diffusi anche dei video tutorial per famiglie e personale scolastico.

Tuttavia restano tante ancora le questioni da risolvere, soprattutto su controllo del Green pass, personale esterno, screening della popolazione scolastica. Al momento non si hanno direttive più dettagliate neanche sulla formazione del personale scolastico, in termini di ore ed organizzazione.

Patto di corresponsabilità

Il Protocollo di sicurezza richiede l’aggiornamento del Patto di corresponsabilità educativa alla luce dell’emergenza Covid: ogni scuola  dovrà “integrare ed aggiornare il Patto di corresponsabilità educativa per la collaborazione attiva tra scuola e famiglia”. Il Patto deve contenere quindi gli aggiornamenti relativi alle misure anti Covid da adottare ed indicazioni precise, univoche nel caso estremo di ritorno alla DAD.  La cooperazione scuola famiglia si è rivelata fondamentale soprattutto con l’esperienza della didattica a distanza e par tale motivo deve essere quanto più rafforzata.