Green pass, piattaforma web per verifiche operativa dal 10/9, i controlli saranno manuali
Green pass

Tutto pronto per la riapertura delle scuole, ma non può dirsi la stessa cosa per l’App e la piattaforma ministeriale dedita al controllo del Green Pass. Con molta probabilità sarà operativa prima del 10 Settembre. Si è in attesa di notizie più precise in merito.

Ritardi nell’attivazione dell’app per la verifica Green Pass: potrebbe essere pronta non prima del 10/9

Domani 31 agosto, così come riporta Tuttoscuola, dovrebbe svolgersi una conferenza di servizio dei Dirigenti Scolastici per discutere sulle modalità dei controlli.

L’incontro si rende necessario per organizzarsi sui controlli, dopo i palesi ritardi del governo circa la piattaforma informatica promessa in questi giorni dal Ministero dell’Istruzione e di quello della Salute, in collaborazione con Sogei.

Il Ministero dell’Istruzione ha fatto sapere a tal proposito che tale infrastruttura non sarà pronta e pienamente operativa prima del 10 settembre di quest’anno.

L’app consentirà ogni giorno, direttamente dai terminali della segreteria, di verificare il possesso o meno del Green Pass del personale scolastico.

I controlli infatti saranno direttamente monitorati in segreteria e ciò consentirà di evitare, sia gli eventuali problemi di privacy che il caos nella fase dei controlli, i quali coincideranno proprio con l’apertura dei locali scolastici.

Sul versante dei numeri il commissario Figliuolo ha precisato che finora il personale che ha ricevuto la prima dose di vaccino (o la dose unica) è pari al 90,4%; resta ancora scoperto il 9,5%, ovvero 138.435 unità facenti capo al personale scolastico.

Per quanto riguarda l’obbligo di esibire il certificato, infine, il governo sta predisponendo un provvedimento di urgenza (con molta probabilità un DPCM). Questo per scongiurare eventuali defezioni da parte del personale che potrebbero rifiutarsi di mostrare la certificazione vaccinale.

Visto che il DM 111/2021 farà scattare i controlli dal prossimo mercoledì 1 Settembre e la piattaforma ministeriale dedicata alla verifica potrà essere attiva solo tra dieci giorni, i controlli saranno manuali.

Il Preside o un suo delegato avrà il compito, all’ingresso della scuola, di inquadrare il QR code della certificazione verde di tutto il personale scolastico: insegnanti/docenti e personale ATA.  

Il Garante della Privacy, infine non si è ancora espresso a proposito delle schede tecniche e sulla possibile soluzione informatica ipotizzata, ma tutto farebbe pensare che la riserva dovrebbe sciogliersi tra qualche giorno.