Calendario pagamenti INPS settembre 2021: dall'assegno unico alla NASpI
Calendario pagamenti INPS settembre 2021: dall'assegno unico alla NASpI

Calendario pagamenti Inps per il mese di settembre 2021, dal nuovo assegno unico temporaneo per i figli alla NASpI, passando per il Reddito di Cittadinanza e quello di emergenza. Vediamo quali sono le date previste per quanto riguarda l’erogazione degli importi spettanti ai beneficiari.

Calendario pagamenti INPS settembre 2021: date accredito per assegno unico, NASpI, RdC e REM

Assegno unico temporaneo per i figli

Per quanto riguarda l’assegno unico temporaneo, dal 9 settembre è previsto il pagamento del nuovo beneficio introdotto dal governo: ricordiamo che, presentando la domanda entro il prossimo 30 settembre, i beneficiari potranno ricevere anche le mensilità retroattive a partire da luglio.

NASpI

Il 10 settembre, invece, è la data da segnare sul calendario per quanto concerne il pagamento della NASpI di settembre: da quel giorno, infatti, partiranno gli accrediti dell’INPS, anche se bisogna sottolineare come la data di accredito cambia da soggetto a soggetto, in base al giorno di presentazione della domanda. Per conoscere con esattezza la data di accredito, è consigliabile accedere al proprio fascicolo previdenziale INPS.

Reddito e pensioni di cittadinanza

Per qunato riguarda, invece, il Reddito di Cittadinanza, il 15 settembre è la data dalla quale i nuovi beneficiari potranno ricevere dall’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale l’invito a ritirare la propria carta dove saranno accreditate le somme spettanti. Dal 27 settembre in poi, invece, i ‘vecchi’ beneficiari potranno ricevere l’accredito mensile. Ricordiamo che le date sopra indicate valgono anche per le Pensioni di Cittadinanza.

Reddito di emergenza e bonus Irpef

Per quanto riguarda il Reddito di emergenza, dal 15 settembre arriva il pagamento della seconda mensilità per chi ha presentato la domanda di proroga di 4 mesi di Rem prevista dal Decreto Sostegni Bis. Il bonus Irpef (ex Bonus Renzi) verrà erogato dal prossimo 23 settembre.

Carta Acquisti

La Carta Acquisti è un sussidio disposto a favore di cittadini italiani e stranieri in possesso di specifici requisiti: può essere utilizzata per spese alimentari o sanitarie, per le bollette relative alle utenze domestiche etc… Al beneficiario viene riconosciuto un importo di 40 euro mensile, ovvero 80 euro bimestrali da accreditare sulla carta. Per quanto riguarda la ricarica relativa ai prossimi mesi di settembre e ottobre, l’accredito è previsto dal 6 settembre in poi.