Green Pass, Giannelli (ANP): 'Prof senza certificato vanno sospesi per 15 giorni'
Green Pass, Giannelli (ANP): 'Prof senza certificato vanno sospesi per 15 giorni'

La tematica del Green Pass e dell’obbligo di esibirlo da parte del personale scolastico tiene banco anche oggi, primo giorno di applicazione della misura e del rientro a scuola del personale scolastico.

La proposta di Giannelli (ANP) sulle sanzioni al personale sfornito di Green Pass

Il Presidente Nazionale dei Dirigenti Scolastici ANP Giannelli, a proposito dell’argomento, cerca di spiegare le difficoltà per la categoria che rappresenta dopo la riapertura ufficiale delle Istituzioni Scolastiche.

La mancata esibizione del Certificato vaccinale, come risaputo, consente ai Presidi di sospendere dal servizio colui che non esibisce tale documento. Questa procedura porta come conseguenza la sostituzione dell’interessato con un supplente.

Questo processo – precisa Giannelli – porterà alle prime criticità nella scuola per la mancanza di supplenti disposti ad effettuare una sostituzione per pochissimi giorni, in attesa che il lavoratore oggetto di provvedimento di sospensione si metta in regola.

Le forti perplessità di Giannelli sfociano persino in preoccupazione, soprattutto se si pensa ai dati delle vaccinazioni nelle diverse regioni. “Ci saranno Regioni in cui tutto più o meno funzionerà e altre dove all’appello per il vaccino manca ancora più del 20 per cento del personale. In queste aree temo che ci saranno problemi a trovare supplenti“.

15 giorni di sospensione per il personale senza certificato, affinché venga garantita la supplenza

Il motivo di tale preoccupazione, spiega Giannelli, è che il lavoratore che dovrà prendere servizio come supplente non saprà se l’indomani il titolare “si presenta col tampone”, tornando di fatto in servizio. E cosa succede per il supplente?

Questo potrebbe verificarsi, in quanto la sospensione per chi è sfornito di Green Pass scatta solo dopo quattro giorni di assenza ingiustificata. “Chi è colui disposto ad accettare una supplenza senza avere la certezza della sua durata?”, sostiene il Presidente Nazionale ANP.

Allora, per evitare un simile disservizio soprattutto per gli studenti, Giannelli propone di istituite per legge l’obbligo vaccinale, ma per ora si potrebbe, “in sede di conversione del decreto del 6 agosto, prevedere che chi non ha la certificazione verde venga sospeso per quindici giorni e sostituito da un supplente”.

Potrebbe interessarti:

TFA Insegnante di sostegno – I quiz ufficiali della prova preselettiva