medicina 2021 annullamento
Test ingresso Medicina 2021: regolamento e divieti

Medicina 2021: ecco le regole e i divieti da conoscere per evitare l’annullamento della prova di accesso.

Guida al test d’ingresso

Nella giornata di domani, venerdì 3 settembre 2021, si terrà contemporaneamente in tutta Italia il test d’ingresso per accedere alla facoltà di Medicina e Chirurgia.

Stando ai dati raccolti, quest’anno gli studenti che tenteranno di superare la prova saranno oltre 63 mila, mentre i posti disponibili soltanto 14.020.

Durante il test i candidati dovranno seguire scupolosamente il regolamento e prestare la massima attenzione a tutte le sue fasi.

  1. Ogni studente riceverà un plico contenente una scheda per i dati anagrafici, i quesiti relativi alla prova di ammissione, un modulo risposte e un foglio con il codice identificativo del plico.
  2. Per prima cosa, i candidati dovranno compilare la scheda anagrafica.
  3. Successivamente, si potrà procedere con la risposta alle domande, apponendo una ‘X’ sull’opzione ritenuta corretta. Si potrà correggere ogni quesito soltanto una volta.

Ma vediamo ora quali sono i motivi che potrebbero decretare l’annullamento del test.

Medicina 2021: i motivi di annullamento

Al di là delle regole pratiche da seguire durante lo svolgimento del test d’ingresso di Medicina, gli studenti dovranno inoltre fare attenzione a non andare incontro all’annullamento della prova.

Tra i motivi che potrebbero inficiare il test vi sono:

  • lo svolgimento della prova in un’aula diversa da quella assegnata;
  • essere in possesso di manuali, testi, appunti, cellulari, calcolatrici, smartwatch, tablet ed altri dispositivi tecnologici;
  • l’apposizione sul modulo risposte della firma o di contrassegni del candidato o di un componente della commissione;
  • l’interazione tra candidati;
  • la modifica o la correzione del test durante la consegna.