Stipendio supplenti brevi in arrivo, nota NoiPa
Stipendio supplenti brevi in arrivo, nota NoiPa

Inps, calendario pagamenti relativo al mese di settembre 2021: NASpI, Reddito e Pensione di Cittadinanza, Reddito di Emergenza, Carta Acquisti e Assegno Unico temporaneo per i figli, ecco le prossime scadenze.

Calendario pagamenti Inps fino al 15 settembre: si comincia con la Carta Acquisti

Secondo il calendario dei pagamenti Inps, si comincia lunedì 6 settembre con la ricarica della Carta Acquisti relativa al bimestre settembre e ottobre.

Assegno Unico temporaneo

Da giovedì 9 settembre, invece, sono previsti i pagamenti relativi all’Assegno Unico per i figli: fino al 30 settembre sarà possibile inviare la domanda con la richiesta del beneficio per ricevere anche gli arretrati. Le domande potranno essere presentate anche dal 1° ottobre al 31 dicembre ma, in questo caso, non saranno più corrisposti gli assegni arretrati.

NASpI e Bonus Bebé

A partire da venerdì 10 settembre partiranno i pagamenti riguardanti l’indennità di disoccupazione NASpI: la data di accredito, comunque, cambia da soggetto a soggetto in base alla presentazione della domanda.

Dal 10 al 18 settembre sono in programma i pagamenti del Bonus Bebé relativo al mese di agosto: anche in questo caso la data di pagamento sarà diversa da beneficiario a beneficiario.

REM settembre 2021 dal giorno 15

Dal 15 settembre arriverà la seconda mensilità (luglio) relativa al Reddito di Emergenza per tutti coloro che hanno presentato la domanda entro il 31 luglio.

Reddito e pensioni di cittadinanza

Dal 15 settembre i neobeneficiari del Reddito di Cittadinanza e della Pensione di Cittadinanza riceveranno l’invito dell’Inps per il ritiro della Carta RdC presso le Poste Italiane. La ricarica del Reddito di Cittadinanza, per i ‘vecchi’ beneficiari, arriverà dal giorno 27.