https://www.scuolainforma.it/2021/09/16/il-ministro-dellistruzione-bianchi-ha-firmato-latto-di-indirizzo-2022-pdf.html
https://www.scuolainforma.it/2021/09/16/il-ministro-dellistruzione-bianchi-ha-firmato-latto-di-indirizzo-2022-pdf.html

Riapertura delle scuole, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, nel corso della conferenza stampa tenutasi a Palazzo Chigi insieme al premier Draghi e agli altri ministri Enrico Giovannini e Roberto Speranza, ha parlato dell’imminente riapertura della scuola, ma anche di supplenze e di concorsi.

Riapertura scuole, Bianchi puntualizza: ‘Dove ci sono classi di vaccinati, si possono togliere le mascherine’

Le regole da osservare a scuola saranno quelle indicate dal Comitato tecnico scientifico ovvero uso della mascherina, distanziamento e misure igieniche. Bianchi, però, ha precisato che ‘dove ci sono classi di vaccinati si possono togliere le mascherine e si può tornare a sorridere’. 

Il ministro ha snocciolato anche i primi numeri riguardanti le riaperture delle classi: ‘Tutte le nostre 8.500 scuole hanno riaperto il 1° settembre con il mandato di portare dal 13 settembre tutti i ragazzi in presenza e in piena sicurezza. Questa operazione – ha puntualizzato Bianchi – è avvenuta con un lunghissimo lavoro preparatorio che risale alla primavera, quando avevamo deciso con forza di riportare i ragazzi in presenza.

Poi abbiamo fatto gli esami: 1,1 milioni di ragazzi quelli di terza media, 570mila quelli di maturità e 540mila per il diploma. E durante l’estate tutte le nostre scuole hanno lavorato’. 

Patrizio Bianchi ha parlato anche del cosiddetto ‘Piano estate‘, fortemente criticato a giugno: ‘Abbiamo finanziato 32.500 progetti che hanno permesso di recuperare 1.650.000 ore di lezione di scuola, soprattutto in attività di carattere linguistico e matematico, ma anche per il ritorno del vivere assieme.

Questo ci ha permesso di arrivare a settembre con una grande voglia e una grande partecipazione di tutti, espressa da due dati: il 91,5% del personale si è vaccinato e i ragazzi aumentano giorno dopo giorno sempre di più, soprattutto quelli fra i 16 e i 19 anni. Il commissario Figliuolo farà un’operazione di screening fra i 6 e i 14 anni, in modo da garantire anche i ragazzi più piccoli’.

Concorsi e supplenze, Bianchi fa il punto della situazione

Il ministro dell’Istruzione Bianchi ha parlato anche della situazione riguardante il personale scolastico: ‘Abbiamo lavorato moltissimo secondo il mandato dato dal presidente, cioè sulle persone, sugli insegnanti, facendo i concorsi, e con neanche una sanatoria.

Facendo i concorsi abbiamo messo in ruolo quest’anno 59mila insegnanti, l’anno scorso erano stati 19mila, quindi sono tre volte tanto. Di questi, abbiamo inserito 13.908 insegnanti di sostegno, l’anno scorso erano 1.778. Non solo – aggiunge il ministro – abbiamo già attivato anche tutte le procedure che si concluderanno in settimana per le supplenze annuali.

Abbiamo avviato i concorsi per l’anno prossimo in modo di concludere in due anni completamente la tematica del tempo indeterminato. E nel decreto di agosto abbiamo messo l’impegno di far partire concorsi regolari ogni anno per poter sostituire il turnover previsto fino al 2030′.